Contenuto Principale
Notice
  • There is no category chosen or category doesn't contain any items

Addio a Mario Gariboldi, storico pompiere di Pistoia

nella foto Gariboldi inservizio con i Vigili del fuoco nella foto Gariboldi inservizio con i Vigili del fuoco

di Samantha Ferri

PISTOIA – Mario Gariboldi ci ha lasciati alle 18.30 di ieri, mercoledì 6 dicembre.

L'ex ufficiale dei Vigili del fuoco si è spento all'età di 84 anni dopo una malattia diagnosticata due mesi fa.

Per più di trent'anni Gariboldi è stato funzionario dei Vigili del Fuoco di Pistoia dove non si è mai risparmiato ed è sempre intervenuto in prima linea su ogni tipo di emergenza. Nel '66 è intervenuto durante l'alluvione di Firenze, nel '72 era presente al terremoto di Ancona, nel '76 in Friuli e nell'80 all'Irpinia. L'operazione in Friuli, in particolare, alle dirette dipendenze dell'allora Ministro per il coordinamento della protezione civile Giuseppe Zamberletti, gli valse una medaglia d'argento e la carica di Cavaliere della Repubblica. Un riconoscimento importantissimo, di cui però pochi sapevano. Mario viene infatti dipinto da parenti e colleghi come un uomo schivo, di poche parole e votato piuttosto all'azione.

“Un funzionario storico del comando di Pistoia – ricorda il Vigile del fuoco Luciano Burchietti – che è stato un importante punto di riferimento per tutti noi. Anche dopo il pensionamento, arrivato nel 1991, è sempre rimasto legato ai Vigili del Fuoco, alla celebrazione della Festa di Santa Barbara e all'Associazione dei Vigili del fuoco a cui aderì appena fu costituita nel 1994”.

Per Romano Lomis Gariboldi rappresenta l'uomo che ha dato una importante svolta alla sua vita. “Da ragazzo lavoravo come barista e Gariboldi prendeva il caffé da noi. Un giorno mi chiese se volessi diventare un Vigile del fuoco ed io entusiasta accettai subito l'occasione e partecipai al concorso. È proprio grazie a lui se oggi sono un pompiere”. È un buon ricordo dunque quello che Gariboldi lascia ai colleghi, di un vice-comandante sempre pronto all'azione a fianco dei suoi uomini.

La famiglia lo ricorda come un uomo straordinario, votato al lato pratico della vita, e che ha trasmesso un profondo senso del dovere e del sacrificio. “Una volta intervenne per spegnere un incendio che lo tenne occupato per tutta la notte. Al mattino presto rientrò a casa, si fece una doccia e uscì di nuovo per recarsi in ufficio come di consueto”, ricordano i figli.

Sono tante le attività e le cause, anche sociali, a cui Mario Gariboldi si è votato durante la vita. È stato infatti direttore del Centro di soggiorno estivo per pompieri di Tirrenia e direttore della Scuola degli orfani dei Vigili del fuoco a Buggiano. Amava e praticava lo sport, per questo nel 1978 organizzò le Olimpiadi dei Vigili del fuoco a Trento. A Pistoia, invece, era presidente del Gruppo sportivo dei Vigili del fuoco con cui organizzò il campionato italiano di ginnastica maschile e il campionato italiano under 17 di pallavolo.

Senza mai dimenticare le sue radici. Gariboldi era infatti nativo di Pola, città istriana, da cui la sua famiglia scappò appena in tempo per sfuggire ai rastrellamenti di Tito. Con i genitori, entrambi insegnanti, si recarono in Romagna. Ultimo di sette figli Gariboldi diventa geometra e si stabilisce infine a Pistoia per insegnare.

Lascia quattro figli, Giuliano (56), Angela (55), Claudio (54) e Beatrice (50) e sette nipoti. La moglie Paola (con lui nella foto a destra) morì di tumore nel 1997, ma “babbo Mario – dicono i figli – non si è mai abbattuto ed ha sempre mantenuto il suo amore per la vita, anche negli ultimi giorni che gli erano rimasti”.

Il trasporto della salma si terrà sabato 9 dicembre con partenza alle 14.15 dalla Cappella del Commiato della Misericordia di Pistoia verso la chiesa di Sant'Andrea, dove alle 14.30 saranno celebrate le esequie.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito

Agenda Pistoia

Domani la presentazione del Milite Ignoto

PISTOIA - Domani, giovedì 14 dicembre, dalle ore 17 nei locali del caffè letterario di…

La biblioteca San Giorgio apre un nuovo punto prestiti all'istituto Raffaello

PISTOIA - Domani giovedì 14 dicembre aprirà un nuovo punto prestito della biblioteca San…

“Pistoia è Natale”: tutte le iniziative in città nei prossimi giorni

Pistoia - Mercoledì 13 alle 15.30, il Palazzo del Tau in Corso Silvano Fedi ospita un…

Anteprima del nuovo libri di Giuseppe Totaro “Nove storie di Picio Pacio”

PISTOIA – Mercoledì 13 dicembre alle ore 17.30 a Pistoia, presso la libreria Lo Spazio (…

Lavori Enel, domani e mercoledì mancherà la luce a Santomoro e via Gora e Barbatole

PISTOIA - Domani, martedì 12 dicembre, e mercoledì 13 dicembre e-distribuzione, la…

Reportpistoia su Facebook