PISTOIA
Martedì, 31 Ottobre 2017 15:06

Pistoia, fingono una rapina: nei guai tre giovani di 16, 19 e 21 anni

PISTOIA - Hanno inscenato una rapina al bar "Orient Espress" ma sono stati scoperti e denunciati dagli investigatori della Squadra Mobile.

Nei guai sono finiti tre giovani: la dipendente di 19 anni, l'amico di 16 e il complice della ragazza di 21 anni.

I fatti.

Verso le ore 21 di lunedì 30 ottobre i poliziotti della Squadra Volante e successivamente gli investigatori della Squadra Mobile sono intervenuti per una segnalazione di rapina avvenuta poco prima della chiusura al bar Orient Espress, in viale Adua angolo via San Biagio.

Sul posto veniva identificata la dipendente, G.L. Di 19 anni, la quale riferiva che poco prima, mentre si accingeva ad effettuare la chiusura del locale, veniva immobilizzata da un malvivente travisato il quale, dopo averla legata e malmenata, si impossessava dell’incasso ammontante ad euro 3.000 in contanti, nonché di un numero imprecisato di gratta e vinci e alcuni orologi dandosi poi alla fuga a piedi.

L’immediata attività investigativa permetteva di appurare, fin dall’immediatezza, alcune incongruenze tra il racconto della giovane e la dinamica dei fatti rilevata dalla visione delle registrazioni estrapolate dal sistema di ripresa a circuito chiuso del bar. Messa alle strette la 19enne ha confessato che la denunciata rapina era in realtà una simulazione inscenata da lei, di concerto con un suo complice che veniva tempestivamente identificato in F.I. 21 anni, pregiudicato per reati di stupefacenti e armi.

Nella successiva perquisizione a casa del giovane gli investigatori hanno recuperato metà refurtiva. Denunciato in concorso anche l'amico della barista, P.D.A di 16 anni. A casa del minorenne è stata trovata la restante metà, circa 2mila euro.

I tre sono stati denunciati per furto e simulazione di reato aggravata in concorso. Per quanto riguarda il minorenne, gli atti sono stati trasmessi alla Procura per i minori di Firenze.

qui vanno inseriti i moduli banner

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.