Contenuto Principale

Suzanne Vega e Joan as Police Woman. Ingresso gratuito per i residenti

di Leonardo Cecconi

PISTOIA – Dopo la verve dei The Lumineers dal Colorado, stasera arriva in piazza un'altra artista statunitense di grande fama, quella Suzanne Vega famosa soprattutto per i brani “Tom's diner”, cantato a cappella e “Luka”, motivetto brillante che parla dei disagi sessuali di un minorenne, ai limiti della pedofilia.

L'elegante folk-pop della Vega, è sempre stato infatti permeato da un'aurea molto intimista e solitaria ed arriva a Pistoia presentando l'album “Tales from the Realm of the Queens of Pentacles”, settimo album in studio, a sette anni esatti dall’ultima sua uscita.

Accolto con lusinghiere recensioni da parte della stampa specializzata, in questo album la Vega abbandona le atmosfere intimistiche, per regalarci dieci canzoni ispirate al mondo materiale e spirituale.

Suzanne Vega ha vinto due Grammy Awards e collaborato a film di successo, come “Dead Man Walking”; praticante buddhista, è un'autrice completa e colta, che saprà sicuramente coinvolgere il pubblico della piazza.

Prima di lei, aprirà la serata Joan As Police Woman, che prende il nome dalla serie televisiva degli anni settanta Police Woman; Joan Wasser (il suo vero nome), presenterà il recentissimo album “The Classic”.

Per la cronaca, nera in questo caso, da ricordare che nel maggio del 1997, il suo ragazzo e musicista Jeff Buckley, annegò accidentalmente durante una nuotata serale nel fiume Wolf a Memphis, nel Tennessee.

La Wasser ha iniziato la sua carriera come violinista nei tour di Lou Reed e David Sylvian (tra i principali) per poi intraprendere, dopo essersi trasferita a New York nel 2002, il suo personale percorso solista, che l’ha portata ad incidere 5 album e numerosi singoli.

 

Ricordiamo che la serata sarà ad ingresso gratuito per tutti i residenti del comune di Pistoia e sarà possibile l'accesso mostrando un documento, che attesti la residenza.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna