Contenuto Principale
Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 454

Continuano i concerti: esclusiva nazionale di Jack Johnson sul palco del Blues

di Martina Salvadeo

PISTOIA - A riscaldare le temperature quasi autunnali di questi primi quattro giorni di Pistoia Blues arriva la voce calda e le atmosfere soffuse di Jack Johnson, a cui sembrano quasi fare da sfondo sole, onde e falò sulla spiaggia.

Stasera, lunedì 14 luglio, il cantante si esibirà in concerto in esclusiva nazionale sul palco di Piazza Duomo alle 21.45.

Originario delle Hawaii, poi trasferitosi in California, riflette nel suo sound folk ed a tratti blues e funk, i valori sinceri di chi vive cavalcando le onde sulle spiagge ventose americane.

Prima di dedicarsi alla musica il cantautore è stato infatti surfista professionista, passione ereditata dal padre fin dall’infanzia, accompagnata sempre però all’amore per la musica ed il cinema.

E’ proprio alla scuola di cinematografia dell'Università della California di Santa Barbara che comincia a scrivere le prime canzoni ed inizia insieme ad alcuni compagni a produrre documentari sul mondo del surf, di cui ne compone anche la musica

Uno di questi, Thicker Than Water, diventa un cult e viene premiato nel 2000 come “Video Of The Year” dal Surfer Magazine.

E’ da questo momento in poi che la sua strada si incentrerà soprattutto sulla musica.

L’anno successivo, il 2001, esce il suo primo lavoro musicale “Brushfire Fairytale” realizzato con l’etichetta indie californiana Enjoy Records, fondata da J.P. Plunier produttore anche di Ben Harper. Ed è proprio con quest’ultimo che intraprende il tour  per promuovere il disco tra Stati Uniti e Australia durante il quale i due scoprono di avere molte cose in comune come la passione per Bob Marley, Jimi Hendrix e Bob Dylan e decidono di continuare a collaborare.

Dopo il secondo album dal titolo On and On, nel 2006 Jack Johnson intraprende un progetto ambizioso e molto singolare che lo porta a scalare le classifiche internazionali: arriva “Curious George”, un album di canzoni scritte e ispirate all'omonimo film di animazione uscito lo stesso anno. Tratto da una storia per bambini famosa in tutto il mondo, racconta della piccola scimmia George che decide di lasciare la giungla insieme ad un uomo con il cappello giallo e che nel film parla e si esprime attraverso i brani scritti da Johnson. Anche nel video musicale di uno dei brani più famosi dell’album Upside down il cantautore viene infatti portato dalla scimmietta in un mondo fantastico tratto dalle scene del film.

Dopo tre anni di assenza dal suo penultimo lavoro “To the sea” torna con l’ultimo album “From Here to Now to You”, uscito a settembre dello scorso anno e promosso quest’anno in tour del cantante. Il vero punto di partenza dei pezzi, molto più adulti e meno spensierati,  sembra essere la vita familiare del cantante: questa volta canta dei figli, della moglie e della quotidianità mantenendo però la melodia solare e rilassante che è il marchio di fabbrica della sua musica.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna