Contenuto Principale

39^ Pistoia-Abetone Ultramarathon 50km, raggiunta quota 1700 iscritti

 PISTOIA- È iniziata con un ulteriore balzo in avanti degli iscritti la settimana di avvicinamento alla Pistoia- Abetone Ultramarathon 50 km: all’indomani della chiusura delle iscrizioni per i traguardi competitivi (Abetone e San Marcello) i pettorali staccati sono ormai più di 1700, con ancora davanti quattro giorni di iscrizioni per le altre manife­stazioni: fino a venerdì 27 alle ore 22 infatti è possibile dare la propria adesione per il traguardo di Le Piastre (14km) e per la camminata di fitwalking San Marcello-Abetone (20km), e ormai – resta solo da attendere il numero definitivo – il record di iscritti (fermo a quota 1717) sarà superato per il sesto anno consecutivo. Sono 17 le nazionalità rappresen­tate, mentre i pistoiesi iscritti per l’Abetone sono 130.

 

Parco partenti, Top runners e curiosità. Come già anticipato, la gara maschile vivrà sulla lotta per il titolo italiano assoluto della 50 chilometri fra il ciociaro Carmine Buccilli (vincitore 2013, quest’anno 3° alla Maratona di Malta e 2° alla Supermaratona dell’Etna) e l’abruzzese Alberico Di Cecco (2° nel 2011 e 2012, 4° nel 2013, campione italiano in carica della 100 chilometri - titolo ottenuto col successo nella 100 km. di Seregno- e recente trionfatore nell’Ultramaratona del Gargano. Terzo incomodo sarà il laziale Marco D’innocenti (4 volte nella top ten all’Abetone: miglior piazzamento 2° nel 2005). Nel suo ricco palmarés anche 3 secondi posti alla Firenze-Faenza, 3 successi alla Strasimeno e la vittoria 2014 nella San Gimignano-Siena).

Outsiders l’emiliano Andrea Zambelli (6° all’Abetone nel 2012, 5° alla Firenze- Faenza di quest’anno) ed forte specia­lista romagnolo di trail Matteo Lucchese (4° nel 2012). Per lui, in stagione, già i successi nel Trail delle Valli Etrusche e nel recente Trail del Malandrino.

Da seguire le prove del forte scalatore piemontese Francesco Bianco (3 affermazioni nella Biella-Monte Camino Sky Race ed il primo posto, sabato scorso, alla Monza-Resegone) e dell’abruzzese Maurizio D’Andrea (2° alla recente e durissima Ecomaratona dei Marsi).

Ricca d’interesse anche la partecipazione del milanese Marco Bonfiglio, specialista delle mega-ultra distanze: nel suo curriculum gradino più alto del podio nelle internazionali Boavista Marathon (150 chilometri), Madrid-Segovia (100 chilometri), Leipziger 100 e due volte alla Nove Colli Running (203 chilometri). Il friulano Ivan Zufferli vanta un 3° posto 2014 nella 100 chilometri a tappe Magraid e podi in anni recenti al Desert Oman Raid ed alla Transahariana in Algeria (260 chilometri!), mentre il polesano Nicola Zuccarello è giunto 2°, dietro a Di Cecco, nella Ultramaratona del Garga­no di 15 giorni fa. Occhio anche al campione lombardo 2013 di Maratona, il bresciano Tito Tiberti, vincitore lo scorso anno della 30 chilometri del Lago di Garda, della Mezza Maratona di Pavia e, nel 2012, della Mezza di Brescia. Nel 2011 fu addirittura in testa, nei primi chilometri, nientemeno che alla Maratona di New York. Fra i toscani riscuotono il maggior credito della vigilia l’aretino Roberto Fani (10° nel 2013), Francesco Zampolini (Alpi Apuane) e Massimo Mennini (Nuova Atletica Lastra a Signa).

Fra le donne la trentina Monica Carlin (vincitrice 2006, 2007, 2012 e 2013) punta ed entrare nella storia e vincere per la 5^ volta la “Classicissima” (nessun uomo o donna c’é mai riuscito) per arricchire ulteriormente una bacheca senza eguali fatta di 1 oro mondiale a squadre, 2 argenti e 2 bronzi mondiali individuali, 4 successi nella Firenze-Faenza, 5 alla Strasimeno e 2 alla 50 km.di Romagna. Avrà osso duro nella croata Marija Vrajic (1^ nel 2009 all’Abetone, trionfatrice nelle ultime 2 edizioni della Firenze-Faenza e ben 6 volte sui classici 61 chilometri della Zagreb-Cazma in Croazia). Della partita la campionessa italiana 2014 della 100 chilometri, la marchigiana Barbara Cimmarusti (2^ all’Abetone lo scorso anno, 3^ nel 2012, fresca vincitrice della Maratona di Suviana) e confermata la presenza della slovena Aleksandra Fortin (prima classificata della 50 chilometri di Romagna 2013). Interessanti le presenze della campana Concetta Franzese, ottima specialista in distanze più brevi che si cimenta nella gara più dura, della lom­barda Daniela Viccari (3^ alla San Gimignano-Siena dello scorso Marzo), della ligure Simona Cassissa (6^ all’Abe­tone nel 2013) e della cilena trapiantata a Lucca Andrea Bernardita Salas.

Tra le centinaia e centinaia di adesioni, già iscritti i fedelissimi della gara il fiorentino Daniele Bianchi ed il pistoiese Giordano Chiappelli (38 arrivi in 38 edizioni!) e la capofila femminile, la pratese Michela Aniceti (25 edizioni portate a termine). Presenti, fra i fedelissimi della gara, Alberto Bambini (Livorno - 28 arrivi), Claudio Guidotti (Borgo San Lorenzo - 23), Ugo Marchionni (Roma – 21), Moreno Benassi (Firenze – 20), Simone Moncini e Marco Seghi (Pistoia – 20), An­tonio Mazzeo (Bergamo – 19) e Franco Scarpa (Limite sull’Arno – 19), Vincent Raffetto (Montecatini – 18), Arcangelo Ruotolo (Lucca – 18) e Gianfranco Toschi (Lucca – 18).

Grandi ricordi con la partecipazione della lombarda Maria Rita Zanaboni (vincitrice 1989. 1990 e 1991) e cla­moroso ritorno della pistoiese Carla Leporatti per “una passeggiata sul filo dei ricordi” dopo le 4 vittorie ottenute (1977,1985,1986,1988).

In gara anche 2 non vedenti accompagnati (un accompagnatore sarà il friulano Ivan Cudin, 2 volte vincitore della terribile Spartathlon (Grecia-240 chilometri in un colpo solo!) ed il pratese in carrozzina Marco Albertini, che proverà ad arrivare all’Abetone per il 2° anno consecutivo, spinto da tre azzurri delle ultra: il pistoiese Daniele Giusti, l’emiliano Andrea Bernabei ed il pratese Antonio Mammoli.

Saranno della gara anche sei ragazzi del “Lemme Lemme Group”, podisti portatori di disagio mentale affiliati alla Po­lisportiva Aurora che percorreranno la Pistoia-Abetone in staffetta accompagnati ognuno da un atleta specialista di Ultramaratone (tra cui Alessandro Papi,Stefano Milianti e Piero Sambrotta). Si tratta del primo esperimento di que­sto genere in occasione di una Ultramaratona, promosso dalla Polisportiva Aurora per farsi portavoce di un chiaro messaggio rivolto a istituzioni e cittadini affinché si possa finalmente aiutare coloro che soffrono di disagio psichico e mentale ad uscire dal tunnel dell’indifferenza.

Presenti, come di consueto per il traguardo di San Marcello, gli arbitri di calcio dell’AIA di Pistoia, capeggiati dal pre­sidente Massimo Doni, che quest’anno ha raccolto adesioni anche in altre città toscane (20 iscritti al momento) e la squadra americana degli Oak Park Runners Club (Chicago, 12 elementi, tutti per la 30 chilometri Pistoia-San Marcello).

Chiusura strade - collegamento con Isoradio FM 103.3. Si ricorda che l tratto di strada da Ponte Calcaiola a Le Piastre sarà chiuso al traffico dalle 7.30 alle 10.30. Il resto del percorso sarà regolarmente aperto al traffico. Grazie alla collaborazione dell’Aci di Pistoia, sabato alle 11.30 Rai Isoradio effettuerà un collegamento con la sede organizzativa per un flash informativo sulla chiusura della strada ed una presentazione della corsa.

Convegno. Sabato pomeriggio, nella sala Terzani della Biblioteca San Giorgio (adiacente al centro espositivo La Cattedrale, sede dell’Expo) il Comune di Pistoia organizza il tradizionale Convegno internazionale sulle Ultramaratone.

Ringraziamenti. Un doveroso grazie alle società, i circoli e le Pro Loco che ogni anno collaborano alla buona riuscita della gara. Grazie dunque alla Lega Atletica Uisp e alle società sportive: Pod. Misericordia Aglianese, Atl. Casalguidi MCL Ariston, Pol. Bonelle, Pod. Fattori Quarrata, Pod. La Stanca Valenzatico, Atl. Borgo a Buggiano, Atl. Valdinievole,

Runners Maratoneti Berzantina, Firenze Marathon, GP Massa e Cozzile, Jolly Motors Prato, GP Croce d’Oro Montale, GP CAI Pistoia, Cral ASL 3 Pistoia, AC Capostrada, Gruppo Pace Makers “Regalami un Sorriso”, GP Bar Le Fonti Prato, GP Campiglio, CNA Pensionati, Sci Montagna Pistoiese ; un grazie speciale anche a:Circolo Arci Piazza, Circo­lo Arci Piteccio, Pro Loco Cireglio, Pro Loco Le Piastre, Pro Loco Pontepetri, Pro Loco Maresca, Pro Loco Gavinana, Pro Loco Limestre, Pro Loco San Marcello, Pro Loco Piteglio, Pro Loco Cutigliano, Pro Loco Pianosinatico, Pro Loco Pian degli Ontani, Pro Loco’s Abetone, Gruppo Trekking Val Sestaione, Sez. Alpini Cutigliano, Sez. Alpini Abetone.

Le salite della Pistoia-Abetone. Dal sito www.salite.ch le altimetrie delle due grandi salite della gara: Pistoia-Le Piastre (621 mt di dislivello per 8,72Km di lunghezza e 7,1% di pendenza) e La Lima-Abetone (934 mt, 17 km, 5,5%).

Pistoia - Le Piastre

La Lima - Abetone

Il via dell’edizione 2013: con il pettorale n.1 Alberico Di Cecco, alla sua sx in maglia gialla il vincitore Carmine Buccilli

(foto www.pierogiacomelli.com)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna