Contenuto Principale

di Cristiano Rabuzzi

PISTOIA - 1982. Pozzi ha in testa il tempo del 1980. Problemi fisici e di lavoro gli impediscono di proseguire al meglio l’attività, ma vuol chiudere con la Pistoia-Abetone lasciando il segno.

di Cristiano Rabuzzi

PISTOIA -1980 -  La corsa lievita in maniera sensibile e la sua fama comincia a varcare i confini regionali. Il cast dell’edizione ’80 è di quelli da leccarsi i baffi: c’è Vito Melito (4 volte vincitore del “Passatore”), ci sono Oliarca ed i soliti Gennari.

Giovedì, 01 Maggio 2014 11:38

Pistoia-Abetone, la storia continua

di Cristiano Rabuzzi

PISTOIA - 1977 - Lotti ci riprova, ma va in crisi negli ultimi 3 chilometri. I fratelli Gennari lo risucchiano e Loris s’impone in 3.42’, mentre Elvino è terzo. Lotti chiude in 3.46’. In campo femminile Carla Leporatti ribalta il risultato dell’anno precedente, Carla Tamburini stavolta è seconda a 23 minuti.

di Gina Nesti

PISTOIA - Se Artidoro Berti può essere considerato il "padre" della Pistoia-Abetone misurandosi da solo sulla distanza di 53 km, Roberto Lotti è colui che per primo vinse la gara e per questo diventò, per la storia, la "sua" gara.

di Cristiano Rabuzzi

Anno 1976. La Cooperativa Atletica “Silvano Fedi” nasce nel 1971, società giovane e con molta voglia di fare. L’idea ronza in testa da subito, ripetere l’impresa di Artidoro e, dopo anni di laboriosa gestazione, il progetto va in porto. Il “Luglio Pistoiese” tira a tutto spiano, c’è voglia di stare insieme, uscire insieme, forse imbarcarsi in progetti un po’ folli.

di Gina Nesti

PISTOIA – La storia della Pistoia Abetone, nasce tantissimi anni fa. L'idea di correre la distanza che separa i due comuni venne all'olimpionico Artidoro Berti, un'idea che mise in pratica una domenica di fine ottobre del 1968: 53 chilometri corsi in assoluta solitudine, per conoscere il proprio limite.

Pagina 2 di 2