PIANA

Giovedì, 21 Marzo 2019 09:24

Agliana, minaccia e picchia la ex davanti ai carabinieri

L'uomo l'ha afferrata per il collo e ha cercato di lanciarle contro un tavolo

AGLIANA - Movimentato arresto nel pomeriggio di ieri ad Agliana da parte dei carabinieri.

G.B., 36enne residente a Prato, con vari precedenti di polizia a suo carico, si era presentato nella serata di martedì a casa della ex compagna 38enne residente ad Agliana, dalla quale ha avuto un figlio, non presente all’incontro, trattenendosi fino a ieri mattina.

Il 38enne, prima di lasciare la casa della donna, ha cominciato a chiedere insistentemente dei soldi. Al rifiuto di lei, ha dato in escandescenza danneggiando mobili e arrivando a lanciare uno stenditoio dalla finestra.

Ha poi minacciato di morte la ex compagna, afferrandola per il collo e tentando di sottrarle il cellulare con il quale è comunque riuscita a chiamare il 112.

I carabinieri di Agliana sono intervenuti in forze e l’uomo non ha smesso di minacciare la donna e inveire contro di lei anche in loro presenza, tentando di lanciarle contro un tavolo, prima di essere definitivamente bloccato dopo una breve colluttazione.

La 38enne è stata affidata alle cure dei sanitari del pronto soccorso del San Jacopo che le hanno diagnosticato lividi e contusioni al collo con una prognosi di 10 giorni.

L’uomo è stato arrestato e denunciato per una nutrita serie di reati: atti persecutori, maltrattamenti contro i familiari, lesioni personali, danneggiamento, tentata estorsione, resistenza a pubblico ufficiale.

Dopo la formalizzazione dell’arresto è stato condotto al Santa Caterina.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.