PIANA

Mercoledì, 07 Novembre 2018 12:18

Casalguidi, il Sindaco dice no alla “panchina rossa”

Bocciata proposta del Pd simbolo della violenza sulla donne

SERRAVALLE – Che non corra buon sangue a Serravalle fra amministrazione e minoranza non è cosa nuova. Ma che nel contrasto “politico” entri di mezzo il veto a una panchina rossa, uno dei simboli della violenza sulle donne, è una nuova tappa che arriva inattesa.

Tutto comincia, secondo la ricostruzione del Pd di Serravalle, quando le donne del Partito Democratico avanzano al Comune, “una prima richiesta di poter restaurare una delle panchine di Piazza Vittorio Veneto, a Casalguidi, verniciandola di colore rosso e scrivendoci, in colore bianco, la frase : 'libere dalla violenza sui nostri corpi, libere di scegliere – Basta violenza sulle donne – per non dimenticare, 25/11/2018 le donne del PD'.

Dopo un primo contatto informale con il Sindaco Lunardi, alla prima richiesta, ne segue una seconda con la quale, dalla frase da scrivere sulla panchina, venivano eliminate le parole “le donne del PD” per rendere l’iniziativa priva di riferimenti politici”.

Ma nonostante la “correzione” della scritta, arriva del tutto inaspettato, il no della Giunta con un laconico: “vi comunichiamo che questa Amministrazione non intende accogliere.... la vostra richiesta .... ma seguire una linea diversa ......e cioè....affiggere degli striscioni ai palazzi comunali che per l’occasione saranno illuminati con luci rosa”...

Così parte una nuova lettera dal Pd all'indirizzo del Sindaco “per far rilevare come l’addobbo dei palazzi comunali, non fosse in contrasto con il restauro della panchina e che anzi, si trattava di due iniziative complementari, sulle quali fare squadra ed unire la popolazione, sia per il tema trasversale e non politico, che per le modalità di svolgimento, che non avrebbero visto esposti simboli nè bandiere”. Una lettera che chiede al Sindaco di rivedere il veto e lo invita alla “inaugurazione” della panchina. Il Pd considera questo nuovo passo “un gesto distensivo”. Ma l'amministrazione risponde di nuovo picche. Ancora – scrive il Pd - “un ulteriore, definitivo, incomprensibile e ingiustificato no”. Niente panchina rossa insomma.

Una schermaglia con elementi paradossali. Ma il Pd rilancia. E una panchina “rossa” verrà comunque installata ed inaugurata presso il Circolo Milleluci alle il 25 novembre alle ore 12.30, dopo un flash mob che si svolgerà in Piazza Gramsci a partire dalle ore 11 e dopo un breve corteo per le vie di Casalguidi.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.