PIANA

Sabato, 22 Settembre 2018 18:51

La festa dei Carabinieri nel ricordo di Salvo D'Acquisto

L'immagine si riferisce alla Festa dell'Arma a Pistoia L'immagine si riferisce alla Festa dell'Arma a Pistoia

E' una tradizione che si ripete ogni anno

CASALGUIDI - Come ogni anno a settembre l'Associazione Nazionale Carabinieri in congedo sezione di Casalguidi dedica una intera giornata ai festeggiamenti dell'Arma. Quest'anno la festa ha un valore aggiunto in quanto domenica 23 settembre ricorre l'anniversario di morte di Salvo D'Acquisto il vice brigadiere ucciso a soli 22 anni e insignito di Medaglia d'oro al valore militare .

Il giovane brigadiere sacrificò la sua vita per salvare un gruppo di civili durante un rastrellamento delle truppe tedesche nel corso della seconda guerra mondiale. La sezione di Casalguidi porta il nome di Salvo D'Acquisto dunque quest'anno il ricordo del vice brigadiere si unisce ai festeggiamenti dell'Associazione.

La sezione di Casalguidi conta circa 120 iscritti tra Carabinieri in congedo, simpatizzanti ed amici. Il presidente Ivano Binchi é impegnato a dirigere la sezione con passione ed entusiasmo sempre attento a tessere relazioni positive con il territorio e le altre associazioni presenti nel Comune e non solo.

Da qualche anno la sede della sezione é nel Palazzo Comunale di Casalguidi dove i membri si riuniscono per definire le azioni e le iniziative.

Domenica 23 settembre il programma prevede il ritrovo dei partecipanti a Casalguidi e la messa alle ore 10 nella Chiesa di San Pietro e Paolo. Sarà poi deposta una corona al monumento a Salvo D'Acquisto che si trova nell'omonima piazza a Casalguidi.

Quest'anno il pranzo si terrá a Valenzatico, nel Comune di Quarrata, presso il ristorante "Il Cavallino Rosso". Oltre ai membri dell'associazione saranno presenti rappresentanti delle istituzioni e Carabinieri in servizio.

"Sarà sicuramente una bella giornata - ha dichiarato il presidente della sezione Binchi - carica di affetto e di emozioni. Un'occasione per stare insieme, ritrovare vecchi amici e fare un bilancio dell'anno trascorso".

Nel 2016 il Comune di Serravalle Pistoiese conferì all'Arma dei Carabinieri la cittadinanza onoraria.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.