PIANA

Lunedì, 28 Maggio 2018 12:07

“A spasso per il territorio”, le classi premiate

La cerimonia di premiazione di "A spasso nel territorio" La cerimonia di premiazione di "A spasso nel territorio"

La manifestazione finale del progetto della Fondazione Banca Alta Toscana

QUARRATA - Venerdì 25 maggio, presso l’Auditorium Marcello “Cesare” Fabbri della Banca Alta Toscana, si è svolta la manifestazione conclusiva dell’iniziativa “A spasso…per il territorio”, progetto che la Fondazione Banca Alta Toscana - in collaborazione con l’Associazione Tagete di Quarrata, l’Associazione FareArte di Prato, l’Archivio di Stato di Pistoia e l’Archivio di Stato di Prato - ha proposto, per il nono anno consecutivo, alle scuole primarie (classi IV e V) e alle scuole secondarie di primo grado del territorio pistoiese e pratese.

L’attività proposta alle classi coinvolte si è incentrata sullo studio e la ricerca storica del territorio ‘agricolo’ di alcune zone della provincia di Pistoia e Prato, con particolare riferimento all’evoluzione dei tipi di coltura, nonché alla toponomastica e alle trasformazioni dell’ambiente. “Un progetto in cui crediamo molto e in cui investiamo risorse economiche importanti” – chiarisce il presidente della Fondazione Banca Alta Toscana Franco Benesperi – “a conferma della nostra attenzione verso i giovani, come abbiamo ribadito anche nel Documento Programmatico 2018”.

“Nel progettare la nostra attività, infatti, dedichiamo una particolare attenzione al mondo giovanile, alle sue esigenze e ai suoi percorsi formativi, favorendo iniziative, soprattutto nell’ambito dell’istruzione, capaci di valorizzare proficui rapporti di collaborazione con le istituzioni scolastiche del territorio”, conclude il presidente Franco Benesperi. Dopo i saluti del presidente Benesperi e di Chetti Barni e Rossella Foggi, membri del Consiglio di Indirizzo della Fondazione e responsabili del progetto, alcune delle collaboratrici che hanno lavorato con le classi - Claudia Casseri e Francesca Fanini - hanno illustrato i risultati dell’indagine storico-archivistica e delle attività svolte dagli alunni e presentato la mostra degli elaborati realizzati dalle scolaresche.

I giovani studenti sono, infine, intervenuti esprimendo i loro pensieri e riflessioni sull’esperienza svolta. A conclusione della manifestazione sono stati, quindi, premiati i migliori elaborati realizzati dalle classi: primo premio ex aequo alla classe IIC della scuola secondaria di primo grado Dante Alighieri (Istituto Comprensivo B. da Montemagno di Quarrata) e alla classe VB della Scuola primaria Iqbal (Istituto Comprensivo Pier Cironi di Prato); secondo premio alla classe VA della scuola primaria Alberto Manzi di Iolo (Istituto comprensivo Roberto Castellani di Prato); terzo premio alla classe VB della scuola primaria Alberto Manzi di Iolo (Istituto comprensivo Roberto Castellani di Prato). Quarto premio ex aequo alle classi VA, VB e VC della scuola primaria Attilio Frosini (Istituto Comprensivo Marconi Frosini di Pistoia) e alla classe VC della scuola primaria Alberto Manzi di Iolo (Istituto comprensivo Roberto Castellani di Prato).

Presenti alla cerimonia anche numerosi genitori, insegnanti e alunni appartenenti agli istituti coinvolti.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.