PIANA
Lunedì, 28 Maggio 2018 10:53

Legambiente “acchiappadiscariche”, spunta anche un'Ape

La discarica di via san Pietro in Castello. Nella foto sotto la discarica abusiva di via Rubattorno La discarica di via san Pietro in Castello. Nella foto sotto la discarica abusiva di via Rubattorno

Inciviltà e abbandono. Legambiente Quarrata denuncia tre discariche abusive

QUARRATA – Non è la prima e non sarà certo l'ultima. Ma questa discarica in mezzo al bosco con un relitto di Ape (il motocarro!) è davvero singolare. Il segnale, l'ennesimo, della inciviltà e della stupidaggine. A individuarla Legambiente Quarrata, che alla sua missione di “acchiappadiscariche” non ha mai rinunciato, fin da quando è nata.

Insieme al veicolo semidistrutto in via San Pietro in Castello a Quarrata è presente anche tanto amianto sbriciolato. Insomma un vero disastro. Anzi tre disastri, perché Legambiente, il suo presidente Daniele Manetti ed i suoi coillaboratori, di mini-discariche ne hanno trovare e segnalate tre. Le altre due sono in via Rubattorno e in via del Goraio.

“Le forze dell’ordine e gli Enti Pubblici sono stati avvertiti con Mail e fotografie: rifiuti abusivi, tre zone e tre strade franche, dove regna il disordine e dove è importante ripristinate la legalità .Queste tre strade sono state segnalate e ripulite innumerevoli volte da Alia e Legambiente Quarrata, ed è arrivato il momento di trovare una soluzione definitiva”. Alcune situazioni sono state rimediate. Ma per queste tre strade e per l’amianto bisogna fare di più.

“In clima di collaborazione e partecipazione - scrive ancora Legambiente - chiediamo che siano installate sul territorio telecamere mobili e poi si passi velocemente ad una raccolta differenziata spinta”. I dettagli delle “scoperte” sono evidenti nelle foto: soprattutto quella di via San Pietro in Castello dove amianto e relitto dell'Ape probabilmente rubata si trovano proprio ai piedi di un cartello di “divieto di scarico rifiuti”.

In via Rubattorno, dopo le ultime bonifiche, è di muovo presente una discarica abusiva con in bella vista una lavatrice, sacchi neri ed altri materiali.

In via del Goraio ancora rifiuti abusivi immersi nell’acqua delle fossa laterale. In tutte le situazione Legambiente Quarrata ha ripulito le zone diverse volte. 

Ma non si può sempre tappare buchi.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Elena Fenzi 9 PIANA