PIANA

Martedì, 22 Maggio 2018 09:01

Montale, muore con lo scooter contro il bus

L'uomo aveva 58 anni ed era di Montemurlo

MONTALE – Un 58enne di Montemurlo, Andrea Mini, è morto questa mattina in un incidente stradale a Stazione di Montale.

Poco dopo le 7, l’uomo, a bordo di uno scooter Honda 500 in direzione della stazione ferroviaria, è scivolato andando ad urtare una delle auto in fila, una Toyota Yaris condotta da una 29enne di Montemurlo. Il mezzo è finito nel fossato pieno d’acqua che fiancheggia la strada, mentre lo scooterista è stato preso in pieno dall’autobus del Copit (della linea Agliana Quarrata Montale) che stava arrivando in senso opposto e che non ha potuto evitare l’impatto.

L’uomo è morto sul colpo. I sanitari inviati sul posto dalla centrale operativa del 118 hanno cercato di rianimarlo ma per l’uomo non c’è stato niente da fare.

Sul posto i carabinieri della stazione di Montale coadiuvati da quelli del Norm. Andrea Mini lavorava alla Società Autostrada di Firenze

La Procura ha disposto un esame esterno nel reparto di medicina legale all’ospedale San Jacopo.

Tra le cause dell’incidente non si esclude la possibilità che lo scooterista stesse sorpassando la fila di auto.

Il sindaco del Comune di Montemurlo, Mauro Lorenzini, ha appreso con profonda commozione la notizia della scomparsa di Andrea Mini, l'uomo che questa mattina è deceduto nell'incidente avvenuto di via Garibaldi a Montale. "Andrea Mini viveva con la moglie Laila in via Verdi a Fornacelle. Era una famiglia tranquilla e riservata. Quando arrivano queste notizie non si può che provare sgomento. A nome di tutta la comunità montemurlese desidero esprimere le mie condoglianze e la mia vicinanza alla famiglia Mini".

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.