PIANA
Giovedì, 17 Maggio 2018 08:44

Al Polo Tecnologico la Festa Sociale dell'Avis

Il donatore al centro nel momento di festa

QUARRATA - Sabato 26 maggio al Polo Tecnologico sarà un giorno di festa per Avis Quarrata. La sezione presieduta da Paolo Fabbri festeggia insieme a tutti i suoi donatori, volontari e simpatizzanti l’annuale “Festa Sociale”; un momento particolarmente sentito perché all’interno della giornata di sabato verranno premiati i donatori benemeriti, ovvero tutti quei donatori che in relazione alla fedeltà associativa e al numero di donazioni, riceveranno un particolare riconoscimento.

La giornata inizia alle 10 con la presentazione dei lavori degli studenti delle scuole medie dei due istituti comprensivi di Quarrata: i ragazzi, durante l’anno, hanno realizzato alcuni lavori sul tema “Solidarietà e donazione sangue”, e sabato mattina verranno premiati dal presidente della sezione Paolo Fabbri. Poi, come consuetudine, i lavori realizzati saranno esposti in mostra fino alla fine della giornata.

Giornata che prosegue alle 15.30 con la “Festa del donatore” che ha il suo momento culmine nella premiazione dei donatori benemeriti. Prima però ci sarà occasione per un momento altrettanto importante: tra gli ospiti anche alcuni uomini e donne che attraverso la propria testimonianza racconteranno l’importanza del dono e di come la donazione abbia regalato loro una nuova prospettiva di vita.

Il centro di raccolta Asl di Quarrata in via Bocca di gora e Tinaia è aperto tutti i mercoledì e i sabato dalle 7.30 alle 12 e da inizio anno anche un lunedì ogni mese con la giornata dedicata principalmente al plasma, pensata per venire incontro alle necessità di tutti quei donatori che per impegni lavorativi non possono donare in altri momenti della settimana. Un servizio alla salute dei cittadini che potrebbe migliorare ulteriormente se anche a Quarrata, come in tutti gli altri centri di raccolta dell’ormai ex Asl3 del territorio, venisse accordata l’apertura di alcune domeniche l’anno, più volte richiesta all’azienda sanitaria a nome di quei donatori che per motivi lavorativi hanno difficoltà nel donare negli altri giorni.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Pubblicita