Contenuto Principale

Quarrata, sicurezza stradale: approvato il progetto di una rotonda tra via Larga e via Firenze

QUARRATA - Una rotonda all’incrocio tra via Larga e via Firenze per aumentare la sicurezza stradale, fluidificare il traffico e migliorare la viabilità dell’intera area.

Lunedì 16 aprile la giunta comunale di Quarrata ha approvato il progetto di fattibilità tecnica dell’intervento. L’opera, molto attesa dalla cittadinanza e prevista nel progetto di governo del sindaco Marco Mazzanti, intende migliorare le condizioni dell’incrocio tra le due strade, molto trafficate specialmente da quando è stato aperto il tratto della nuova tangenziale che collega Quarrata con il casello autostradale di Prato Ovest.

“Si tratta - spiega il sindaco Marco Mazzanti – di un intervento molto importante per la viabilità del nostro territorio e per il miglioramento della sicurezza stradale, che è uno degli obiettivi strategici di questa Amministrazione: l’incrocio tra via Larga e via Firenze, infatti, è sempre stato un punto critico per la mobilità cittadina e adesso, con il nuovo tratto di tangenziale che da Casini arriva fino a Prato Ovest, sia via Larga che via Firenze risultano ancora più trafficate. Per questo motivo ho voluto che tra i primi, significativi investimenti di questo mandato ci fosse la realizzazione di questa infrastruttura, che intendo finanziare già quest’anno, con le risorse derivanti dall’avanzo di amministrazione, che porteremo all’approvazione del consiglio comunale entro il mese di maggio”.

Attraverso la realizzazione della rotonda tra via Larga e via Firenze si intende migliorare la sicurezza dell’incrocio riducendo i punti di conflitto fra i veicoli, favorire una diminuzione della velocità di transito, aumentare la capacità di smaltimento del traffico, consentire ai veicoli di effettuare un cambio del senso di marcia in sicurezza, evitando pericolose inversioni.

Per la realizzazione dell’intervento si prevede una spesa di 530.000 euro. L’iter tecnico necessario all’avvio dei lavori inizierà nelle prossime settimane. Poiché l’opera contrasta in parte con le previsioni contenute nel piano strutturale e nel regolamento urbanistico, dovrà essere attuata una variante urbanistica semplificata. Sarà inoltre necessario espletare alcune procedure di esproprio di porzioni di terreno limitrofe alla attuale viabilità.

L’intera superficie di intervento non ricade in zona a vincolo paesaggistico, né su aree di pregio o oggetto di particolare tutela. L’avvio dei lavori è previsto indicativamente per l’inizio del prossimo anno.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito

Agenda Piana

Gli appuntamenti a Serravalle per il 25 Aprile

SERRAVALLE - In occasione della ricorrenza del 73° Anniversario della Liberazione, questi…

Reportpistoia su Facebook