Contenuto Principale

Agliana e Montale, il concerto di Capodanno dà inizio a sinergie e collaborazioni

di Andrea Capecchi

AGLIANA – Partire dalla cultura, e prima ancora dalla musica, per inaugurare un percorso comune di collaborazione e sinergia nei diversi ambiti per lo sviluppo e il rilancio del territorio.

È questo l'auspicio espresso dalle amministrazioni comunali di Agliana e Montale in vista del tradizionale concerto sinfonico di Capodanno, che si terrà come sempre al Teatro Moderno di Agliana (inizio ore 18, ingresso gratuito) ma con un significato e un valore diversi rispetto al passato.

Come hanno evidenziato Massimo Vannuccini e Alessandro Galardini, assessori alla Cultura rispettivamente di Agliana e Montale, “negli ultimi mesi i due Comuni hanno iniziato a collaborare in maniera sempre più stretta, soprattutto in ambito culturale, consapevoli del ruolo della cultura come fattore unificante e collante tra le diverse realtà di un medesimo territorio. Ad oggi il progetto più importante che abbiamo realizzato e continuiamo a portare avanti insieme è quello della scuola di musica “Domenico Scarlatti” con sede alla Smilea, a cui partecipano numerosi allievi aglianesi. Una scuola di alto livello formativo che sarà protagonista all'interno del concerto di Capodanno, a voler testimoniare i risultati positivi che si ottengono dalla sinergia e dall'unità d'intenti, anche in presenza di difficotà e ostacoli di natura organizzativa, logistica e burocratica. Abbiamo deciso di iniziare con la musica, elemento di coesione e di richiamo per il pubblico, con un evento che vuole dare l'idea di un percorso destinato a proseguire per tutto il 2017 e a spingersi anche oltre, secondo un progetto che guarda con lungimiranza al futuro del nostro territorio”.

Al concerto prenderanno parte gli allievi e i docenti della scuola di musica “Scarlatti” e l'orchestra lirico-sinfonica del Teatro Giglio di Lucca, un ensemble di 27 elementi diretta dal maestro David Boldrini. Da segnalare la partecipazione dei soprani Raffaella Battistini, Lisa Verterame e Veronica Lazzeri, del mezzosoprano Laura Brioli e del tenore Romano Martinuzzi. L'orchestra eseguirà un ricco repertorio lirico con musiche di Brahms, Verdi e Strauss, brani di famose opere liriche e una breve rassegna dei pezzi tradizionalmente suonati ai concerti di Capodanno.

“Il concerto di Capodanno rappresenta ormai una tradizione molto sentita dai cittadini aglianesi – ha sottolineato il sindaco Mangoni – che da quest'anno si allargherà ai nostri vicini di Montale. Siamo convinti che questo appuntamento darà il via a un cammino di sinergie e azioni comuni, rese peraltro necessarie sia dai vantaggi economici e operativi, sia da ragioni di opportunità reciproca, destinate a durare nel tempo senza esaurirsi nello spazio di pochi mesi o della realizzazione di un singolo progetto. Si comunicia dal richiamo dell'arte, della musica e della cultura per poi estendere la collaborazione ad altri campi, come quelli dell'urbanistica, dei trasporti e dei servizi pubblici, per la crescita delle due comunità”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito

Agenda Piana

Anpi Serravalle ricorda la Liberazione al circolo Arci di Masotti

MASOTTI – Giovedì 21 settembre alle ore 21 presso il circolo Arci di Masotti, nei pressi…

Casalguidi, abbassamenti e mancanza d'acqua venerdì 22

SERRAVALLE - Publiacqua informa i residenti dei Comuni di Serravalle Pistoiese che, causa…

Reportpistoia su Facebook