NEWS

Lunedì, 18 Marzo 2019 15:02

Spari sul tram, paura a Utrecht. Sospetti su un turco

La Polizia sta indagando su un possibile movente terrorista

UTRECHT (Adnkronos) - Paura in Olanda, dove un uomo ha sparato sui passeggeri a bordo di un tram nella città di Utrecht.

Secondo quanto reso noto dalla polizia su Twitter ci sono diversi feriti mentre alcuni media, riporta il sito Dutch news, riferiscono che una persona è rimasta uccisa.

Un testimone citato dall'emittente Rtc Utrecht ha detto di aver visto una donna a terra. "Penso avesse 20-35 anni - ha raccontato Jimmy de Koster - ho sentito tre spari. Quattro persone si sono dirette verso di lei per cercare di trascinarla via. Poi ci sono stati altri spari e l'hanno lasciata andare. Era un caos".

Un reporter di Rtv Utrecht ha inoltre mostrato su Twitter una foto da lontano del tram, accanto al quale sembra vi sia un corpo coperto da un telo bianco. Sul posto sono arrivati elicotteri di soccorso e un'unità antiterrorismo della polizia. L'area è stata isolata e il traffico di tutti i tram interrotto. La polizia ha chiesto al pubblico di non avvicinarsi e lasciare libere le strade.

La polizia di Utrecht ha identificato il presunto responsabile della sparatoria compiuta oggi su un tram della città olandese, con un bilancio di un morto - non confermato ufficialmente - e diversi feriti: si tratterebbe di Gokman Tanis, 37enne nato in Turchia.

In un breve messaggio pubblicato sull'account Twitter, la polizia ha indicato che l'uomo è sospettato di essere coinvolto in quanto accaduto e ha chiesto a chiunque dovesse incontrarlo di non avvicinarlo e di informare le autorità. Allo stesso tempo ha diffuso un'immagine ripresa da una telecamera di sicurezza.

Secondo quanto riferito dalla polizia olandese si sta indagando "su un possibile movente terrorista". La sparatoria è avvenuta alle 10.45 mentre il tram si trovava nella piazza 24 Oktoberplein, dove vi sono numerosi capolinea di mezzi pubblici. La dinamica, tuttavia, non è stata ancora chiarita. Il portavoce della polizia Bernhard Jens ha reso noto che il presunto attentatore potrebbe essere fuggito dal luogo dell'attacco a bordo di una Renault Clio di colore rosso.

Secondo quanto raccontato da un testimone citato dal sito Nu.nl "l'uomo ha cominciato a sparare all'impazzata". Un'altra persona, invece, ha raccontato all'emittente Nrc, che lo sparatore mirava alla gente seduta sul tram. Il conducente, ha raccontato, non riusciva ad aprire le porte "ma due persone vicino a me hanno rotto i finestrini così sono potuto uscire fuori".

Intanto, il governo ha istituito una unità di crisi e il primo ministro olandese Mark Rutte segue da vicino la situazione "allarmante". Nella provincia di Utrecht l'allarme terrorismo è stato portato al livello 5, quello più alto. Nel rendere noto su Twitter l'inalzamento dell'allerta, il capo del servizio antiterrorismo olandese (Nctv), Pieter-Jaap Aalbersberg, ha sottolineato che è la prima volta che si raggiunge un simile livello.

L'autore dell'attacco "è fuggito, non escludiamo la motivazione terrorista", ha aggiunto Aalbersberg. Secondo l'emittente televisiva locale Nos, gli agenti dell'antiterrorismo stanno preparando un'operazione per arrestare l'uomo in fuga in un appartamento di via Trumanlaan, a diversi isolati di distanza dalla piazza dove è avvenuta la sparatoria sul tram. Al momento non si hanno notizie ufficiali sul numero dei feriti né conferme sulla notizia che vi sarebbe un morto.

Elicotteri della polizia sorvolano la città e le autorità olandesi hanno chiesto agli abitanti di Utrecht di restare chiusi in casa mentre le forze dell'ordine continuano nella caccia al responsabile della sparatoria. Chiuse per precauzione le moschee, la stazione centrale - dove è stato interdetto il passaggio ai treni - e tutti gli edifici del campus universitario. Sono state inoltre rafforzate le misure di sicurezza all'aeroporto olandese di Schipol e negli altri scali del Paese.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.