NEWS

Martedì, 05 Marzo 2019 23:37

M5S, Sarti: "Non me ne vado e non mi dimetto da deputata"

Ma la sua espulsione dai Pentastellati sembra imminente

ROMA (Adnkronos) - "Non c'è motivo per cui mi debba dimettere da deputata, io non sono espulsa dal Movimento 5 Stelle". Lo ha detto Giulia Sarti, intercettata fuori alla Camera dei deputati dalle telecamere del 'FattoQuotidiano.it', in merito al caso 'Rimborsopoli'.

"Confido di rimanere dentro il Movimento perché non ho fatto assolutamente niente, io non lascio il M5S, io l'ho fatto nascere" ripete più volte l'ex presidente della Commissione Giustizia di Montecitorio. Eppure il capo politico Luigi Di Maio è stato piuttosto chiaro sul suo futuro. "Di Maio - rimarca Sarti - per dire quel che ha detto, avrà avuto i suoi motivi". Gli chiederà un incontro? "No, c'è un provvedimento dei probiviri in corso" conclude la parlamentare 

VERTICI - Ma la sua espulsione dal Movimento è "doverosa", sottolineano fonti vicine ai vertici del Movimento 5 Stelle. In una nota, inoltre, i pentastellati precisano che "nei confronti della deputata Giulia Sarti si è avviato il procedimento disciplinare davanti al collegio dei Probiviri. E le è stato comunicato il 4 marzo 2019. Si attende l'esito".

Sul caso "intanto è stata aperta la procedura, ora attendiamo risponda nel merito" della vicenda che ha visto decadere le accuse alll'ex fidanzato Bogdan Andrea Tibusche di essersi indebitamente appropriato dei 23mila euro che dovevano invece essere versati al fondo del microcredito. Per i probiviri, viene riferito all'AdnKronos da fonti dello stesso collegio chiamato a pronunciarsi, "è ora necessario vedere tutte le carte, perché sta uscendo di tutto e dobbiamo capire cosa sia realmente successo". La situazione, viene inoltre riferito, "appare estremamente torbida, quindi va chiarita per bene". Dai vertici però il 'cartellino rosso' sembra già destinato a colpire la deputata ex presidente della commissione Giustizia: per lei l'espulsione appare "doverosa", è quanto trapela.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.