NEWS

Lunedì, 18 Febbraio 2019 15:01

Diciotti, Rousseau in tilt: voto M5S slitta di un'ora

Troppe le persone connesse sulla piattaforma grillina

ROMA (Adnkronos) - Rousseau down. Troppe le persone connesse sulla piattaforma grillina, dove oggi gli iscritti 5 Stelle sono chiamati a esprimersi sull'autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, per il caso Diciotti.

Il boom di accessi al sito M5S ha costretto i vertici del Movimento a posticipare di un'ora la votazione e a rinviare la riunione del gruppo prevista stasera prima della congiunta. L'assemblea deputati-senatori ad ogni modo è confermata. Stamani, ben prima delle 10, nei vertici rimbalzava nervosismo per i timori legati alla 'performance' di Rousseau. "La votazione è attiva su Rousseau nella giornata di oggi, lunedì 18 febbraio, dalle 11.00 alle 20.00", si legge in un post del blog delle Stelle.

Precedentemente il voto era previsto dalle ore 10 alle 19. Cambia inoltre la formula utilizzata sulla piattaforma Rousseau per lasciare agli iscritti M5S la decisione sul voto della giunta sulle immunità per il caso Diciotti. La sostanza del quesito, che ieri era stata oggetto di polemiche e precisazioni, resta invariata con il sì per negare l’autorizzazione a procedere e il no, che al contrario, apre la strada al processo per il responsabile del Viminale.

Nel quesito tuttavia, rispetto alla formula che è stata utilizzata ieri, è stato aggiunto l'inciso “è avvenuto per la tutela di un interesse dello Stato” in caso di risposta affermativa e “non è avvenuto per la tutela di un interesse dello Stato” in caso di risposta negativa.

La modifica, a quanto si apprende, è stata apportata in seguito alle frizioni che ieri hanno accompagnato il post in cui veniva annunciato il voto sul caso Diciotti. La nuova formula sembrerebbe finalizzata a rendere più chiaro il quesito posto, spiegando le ragioni della cosiddetta inversione sì e no che ieri ha generato parecchi malumori e destato polemiche, sia all'interno che all'esterno del M5S.

"Gli italiani sanno che ho agito per il loro bene e per la loro sicurezza" ribadisce Salvini su Facebook. "Anche gli ultimi dati mi dicono che ne è valsa la pena - aggiunge - da inizio anno 215 sbarchi contro i 4.856 del 2018, meno 96% (al 17 febbraio). E i rimpatri sono 795, quasi quattro volte gli sbarcati". "Grazie Amici, sento forte il vostro supporto, in Sardegna e ovunque io vada. Per me è la ricompensa più bella", conclude il ministro dell'Interno. Poi, da Ozieri (Sassari), sul quesito del M5S che è stato cambiato, osserva: "La gente sa leggere e decidere. Che votino con coscienza, sia i militanti che i senatori, io sono tranquillo di aver agito nel solco della Costituzione".  "Io - conclude - vado avanti come un treno e non mollo di un millimetro, se pensano di spaventarci con qualche processo...".

Sull’autorizzazione a procedere per Salvini il governo non rischia, dice il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, a Milano. "Come ha detto Salvini, il governo va avanti per fare le cose fatte bene, non è questo che ci preoccupa", sottolinea Giorgetti. Luigi Di Maio da parte sua assicura: "Io da capo politico del Movimento sosterrò il risultato che verrà fuori dal quesito". "Oggi succederà che le persone voteranno come sempre - rileva - e decideranno gli iscritti che sono i grandi elettori del Movimento, lo conoscono da una vita, lo portano avanti sul territorio e sono perfettamente in grado di insegnare tante cose a me e di comprendere quel quesito e votare con coscienza".

"Qualcuno si è lamentato del quesito, ma è la stessa domanda che verrà posta ai senatori in Giunta - spiega - Ci sta di scherzarci su perché si dice no per dire sì ma è lo stesso quesito che sarà sottoposto ai componenti della Giunta per le autorizzazioni a procedere del Senato". Beppe Grillo intanto interviene sull'ironia con cui ieri ha commentato il quesito per gli iscritti del M5S sul caso Diciotti. "Da me solo una battuta, montata ad arte contro il M5S - scandisce - Piena fiducia nel capo politico Luigi Di Maio".

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.