NEWS

Martedì, 04 Dicembre 2018 15:32

Giovanni Tria: "Speriamo di non andare in recessione"

Così il ministro dell'Economia all'Eurogruppo a Bruxelles

ROMA (Adnkronos) - Speriamo di non andare in recessione e di fare una manovra che almeno ostacoli questo rallentamento dell'economia. E' questo l'obiettivo".

Così il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, a margine dell'Eurogruppo a Bruxelles. Per modificare la manovra economica per venire incontro alle richieste della Commissione Europea, dice Tria, "si possono fare delle cose, non è che bisogna arrivare alle cifre che lei dice (un miglioramento strutturale dello 0,1% del deficit, ndr). Ci sono varie possibilità: ne stiamo discutendo, è inutile discuterne in pubblico, finché non vengono discusse a livello prima politico e poi con la Commissione. Le priorità politiche del governo devono essere salvaguardate e portate avanti. Altrimenti non c'è il governo".

Quota 100, continua il ministro dell'Economia, "certamente è una priorità del governo, quota 100 e reddito di cittadinanza non sono in discussione. Ma, come sapete, i disegni di legge ancora non esistono: si stanno studiando le stesure. Va definito il costo delle misure in base ai disegni di legge. Sono state accantonate nel famoso fondo delle risorse: poi è chiaro che una valutazione attenta di quale sarà il costo di queste misure sarà possibile solo quando ci saranno i disegni di legge".

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.