NEWS
Domenica, 03 Giugno 2018 16:44

Temporali e pioggia in arrivo al Nord e al Centro

Bersagliate da tuoni e fulmini Toscana, Umbria, Marche e Abruzzo 

ROMA (Adnkronos) - Da lunedì, infatti, l'Italia si troverà a fare i conti con una settimana a tratti tempestosa. Rovesci e temporali anche forti colpiranno le regioni del Nord, a fasi alterne quelle centrali, in attesa di un "forte peggioramento atteso nel weekend di sabato 9 e domenica 10 giugno", fanno sapere gli esperti de 'IlMeteo.it'.

"Si partirà dalle primissime ore di lunedì 4 giugno - si legge - con rovesci e temporali che raggiungeranno il Piemonte, ancora una volta la regione più bagnata nei prossimi sette giorni, per poi incamminarsi verso il resto del Nord fino al veronese e scendere fin verso l'alta Toscana e gli Appennini marchigiani e abruzzesi".

Le precipitazioni potranno risultare violente e localmente accompagnate da grandinate, con possibili formazioni di temporali di intensità molto forte. Dal 5, mentre i temporali daranno un po' tregua alla Pianura Padana, "saranno le regioni centrali ad essere bersagliate da tuoni e fulmini con Toscana, Umbria, Marche e Abruzzo raggiunte dalle precipitazioni".

Il 6 e il 7 inoltre, "oltre al Piemonte, all'arco alpino e prealpino e a Lombardia ed Emilia occidentali, i temporali e i rovesci riusciranno a raggiungere anche il Veneto orientale, segnatamente il padovano e il veneziano, e buona parte del Friuli Venezia Giulia" ricordano gli esperti. E da venerdì 8 giugno, un'intensa perturbazione temporalesca si abbatterà su tutto il Nord e il Centro causando forti precipitazioni, intense grandinate e possibili nubifragi su Emilia, Toscana e Lombardia.

Sabato 9 e domenica 10 giugno, il tempo "subirà una vera e propria mazzata - sottolineano gli esperti -: una circolazione ciclonica franco-spagnola si muoverà verso levante attraversando l'Italia centro-settentrionale".

"Piogge e temporali dal Nordovest verso il Nordest, da Torino, Milano e Genova verso Bologna, Verona, Padova, Venezia e Trieste ma anche su Toscana, Umbria, Lazio fino a Roma e sulle regioni adriatiche centrali; sono attesi fenomeni violenti con grandine, colpi di vento e occasionali trombe d’aria sulle coste liguri e sulla Valpadana. Soltanto il Sud vedrà una maggior presenza di sole".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.