NEWS

Martedì, 22 Maggio 2018 16:28

Inferno sull'autostrada A13, tre morti carbonizzati

Dopo il casello di Albettone-Barbarano 

VICENZA - Tre morti carbonizzati. E' il tragico bilancio di un gravissimo incidente stradale questa mattina poco dopo mezzogiorno sull'autostrada A31 poco dopo il casello di Albettone-Barbarano in direzione Vicenza.

Da una prima ricostruzione, una colonna di mezzi fermi per un precedente incidente avvenuto qualche centinaio di metri più avanti è stata tamponata da un camion.

Dopo l’urto tre auto hanno preso fuoco. Il guidatore di una delle tre vetture è riuscito a scendere mentre due occupanti di un’auto e il conducente dell’altra sono rimasti bloccati. I vigili del fuoco di Lonigo e Vicenza hanno spento il rogo delle tre vetture, niente da fare purtroppo per gli occupanti. Il conducente riuscito a scendere dall’auto in fiamme è stato soccorso e portato in ospedale dal suem 118.

Quattro i feriti nel primo incidente dove sono intervenuti i vigili del fuoco di Este. Sul posto la polizia stradale e il personale ausiliario dell’autostrada. Chiuso il tratto autostradale dell’incidente.

questo articolo è stato offerto da:


1 commento

  • Link al commento Clepatria Martedì, 22 Maggio 2018 19:45 inviato da Clepatria

    Spesso in queste tragedie stradali sono protagonisti i camion. Secondo me spesso non è una questione che riguarda il comportamento dei conducenti, bensì una questione di peso, di massa troppo maggiore di un autoarticolato di 40 tonnellate rispetto a una macchina di 1 tonnellata..le conseguenze in caso di urto sono immaginabili. Le autostrade spesso nei giorni feriali sono un inferno di camion e le macchine sono quasi in minoranza. Sogno un paese moderno dove camion e macchine circolano in autostrade separate (magari potenziando il trasporto su rotaia o via mare visto che siamo una penisola)...si potrebbe partire dalla A1 firenze bologna..camion sulla direttissima e macchine sulla panoramica o viceversa...

    Rapporto

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.