Contenuto Principale

Caso scontrini, Ignazio Marino condannato a 2 anni

Ignazio Marino, ex sindaco di Roma Ignazio Marino, ex sindaco di Roma

ROMA - I giudici della terza sezione della Corte d’Appello di Roma hanno condannato l’ex sindaco di Roma Ignazio Marino a due anni per il ‘caso scontrini’.

Marino, presente in aula per la sentenza, in primo grado era stato assolto da tutte le accuse.

Per l’ex sindaco, il pg Vincenzo Saveriano nella scorsa udienza aveva sollecitato una condanna a due anni e mezzo per le accuse di peculato e falso in relazione al ‘caso scontrini’ e la conferma dell’assoluzione per l’accusa di truffa per le consulenze della Onlus Imagine.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna