Contenuto Principale

"Brutti voti a scuola", ecco il motivo del massacro di Ferrara

Il padre e la madre uccisi Il padre e la madre uccisi

FERRARA (Adnkronos) - Dopo ore di reticenze, hanno confessato l'uccisione della coppia di ristoratori di Pontelangorino, in provincia di Ferrara, il figlio 16enne e l'amico.

Il raccapricciante delitto potrebbe essere stato "causato" dai forti contrasti fra l'adolescente e i genitori per i cattivi risultati scolastici. I coniugi sono stati massacrati a colpi d'ascia. I due adolescenti sono crollati dopo un interrogatorio durato tutta la notte nella caserma dei carabinieri di Comacchio, davanti al pm di Ferrara Giuseppe Tittaferrante e al procuratore del tribunale dei minori Silvia Marzocchi. Ai due viene contestata anche l'aggravante della premeditazione.

Le salme di Salvatore Vincelli, 59 anni, e Nunzia Di Gianni, 45 anni, titolari del ristorante ‘La Greppia’ di San Giuseppe di Comacchio, sono state ritrovate ieri in due punti diversi della loro abitazione: l’uomo a terra in garage e la moglie in cucina, entrambi con dei sacchetti di plastica in testa. A dare l'allarme era stato proprio il figlio.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna