Contenuto Principale

E' morto Zygmunt Bauman

VARSAVIA - E' morto oggi il filosofo e sociologo polacco Zygmunt Bauman, all'età di 91 anni.

Zygmunt Bauman, professore emerito presso le Università di Leeds e di Varsavia, era uno dei più autorevoli sociologi e pensatori critici a livello mondiale. I suoi studi vertevano sugli aspetti salienti della società globalizzata, sui processi di individualizzazione, i mutamenti nella definizione del pubblico e del privato e le conseguenze filosofiche e morali del nuovo capitalismo; la sua definizione di “modernità liquida” ha influenzato la ricerca internazionale sulla sociologia e gli studi culturali.

Bauman, nato a Poznan in Polonia nel 1925, viveva e insegnava da tempo a Leeds, in Inghilterra, ed era noto in tutto il mondo per essere il teorico della cosiddetta "società liquida".

Tra le sue pubblicazioni: Individualmente insieme (Diabasis, 2008); La decadenza degli intellettuali (2007), Modernità e ambivalenza (2010) per Bollati Boringhieri; Modernità liquida (2002), Modus vivendi (2008), Paura liquida (2008), Consumo dunque sono (2008), Capitalismo parassitario (2009), L’etica in un mondo di consumatori (2010), Vite che non possiamo permetterci (2011) per Laterza; Mortalità, immortalità e altre strategie di vita (il Mulino, 2012).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna