MONTAGNA

Domenica, 24 Marzo 2019 14:27

Il Comune di San Marcello Piteglio ha il suo gonfalone

La consegna del gonfalone, stamani in  palazzo comunale La consegna del gonfalone, stamani in palazzo comunale

L'emblema è stato consegnato al sindaco dal prefetto Emilia Zarrilli

SAN MARCELLO - Questa mattina, nella Sala consiliare del Palazzo comunale, è stato presentato alla cittadinanza il nuovo gonfalone del Comune di San Marcello Piteglio, riconosciuto ufficialmente attraverso un decreto della presidenza del Consiglio dei Ministri. A consegnare l'emblema al sindaco Luca Marmo è stato, alla presenza di rappresentanti delle istituzioni e delle Forze dell'ordine, il prefetto di Pistoia Emilia Zarrilli.

Lo stemma di San Marcello Piteglio riprende i simboli salienti degli emblemi appartenuti ai due Comuni che si sono fusi nel nuovo ente, ovvero San Marcello Pistoiese e Piteglio.
Si stagliano su sfondo azzurro una torre a due palchi argentata - che ricorda la struttura sulla sommità del monte Cerreto - simile a quella presente nello stemma di San Marcello Pistoiese, e un cervo - simbolo di nobiltà e richiamo alla fauna locale - analogo a quello che campeggiava nello stemma di Piteglio. Le due stelle d'argento che sovrastano entrambe le figure ricordano al tempo stesso l’unione delle comunità e l’altitudine dei paesi.

Il gonfalone, rispettando la norma che vuole il drappo di uno o più colori a condizione che siano presenti anche all’interno dello stemma, è del colore della torre e delle stelle (ovvero argentato, tradotto sul drappo in bianco) e bordato d'azzurro.

“Un evento – commenta il sindaco Luca Marmo – apparentemente 'di cornice' ma estremamente importante a suggellare la piena coesione delle due comunità che da oggi, anche nei simboli, si fanno una”.

L'emblema è stato realizzato dalla ditta fiorentina Pagnini - Araldica e editoria.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.