MONTAGNA

Mercoledì, 03 Ottobre 2018 13:29

Montagna, dalla Sds Pistoiese arriva il Bonus famiglia

Fino a 1000 euro da spendere nella farmacia convenzionata

di Samantha Ferri

PISTOIA - Un bonus a sostegno dei nuclei familiari con Isee pari o inferiore a 30mila euro, dove sia presente almeno un bambino di età fino a 3 anni e residente nei Comuni di Abetone Cutigliano, Marliana, Montale (nella frazione di Tobbiana), Pistoia (solo nelle frazioni di Pracchia e Orsigna), Sambuca Pistoiese e San Marcello Piteglio.

Si tratta del Bonus famiglia che potrà essere utilizzato come buono spesa nelle farmacie convenzionate del territorio montano della Società della Salute Pistoiese per acquistare prodotti per l’infanzia. Il bonus è erogato sulla base delle seguenti fasce Isee del nucleo familiare: 1000 euro di bonus per un Isee fino a 10.000 euro; 800 euro per un Isee fino a 20.000 euro; 500 euro per un Isee fino a 30.000 euro.

“Obiettivo della SdS Pistoiese è favorire la permanenza della residenzialità dei nuclei familiari con figli in età infantile nel territorio della Montagna Pistoiese – commenta Anna Maria Celesti, presidente della SdS Pistoiese e assessore alle Politiche di tutela e promozione della salute del Comune di Pistoia -. Vogliamo dare un segnale forte di attenzione e vicinanza alle famiglie che hanno deciso di fare un figlio in questo momento di difficoltà economica”.

Presenti alla conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa i sindaci delle frazioni coinvolte: Diego Petrucci sindaco di Abetone Cutigliano, Luca Marmo sindaco di San Marcello Piteglio, Fabio Micheletti sindaco di Sambuca Pistoiese, Marco Traversari sindaco di Marliana. I sindaci hanno espresso all'unanimità soddisfazione per il progetto del Bonus famiglie, concordando sul fatto che si tratti di una misura strategica per favorire la permanenza sul territorio montano; “Questi interventi di assistenza alla persona sono proprio quello che serve a chi abita in montagna, ci stiamo muovendo nella giusta direzione”, ha detto Fabio Micheletti, sindaco di Sambuca Pistoiese.

“Vent'anni fa a San Marcello nascevano dai 70 ai 100 bambini all'anno a San Marcello, l'anno scorso ne sono nati solo 43. Questo bonus non è certo la soluzione definitiva al problema ma è un grande aiuto per le famiglie che hanno un figlio in età infantile”, ha sottolineato Luca Marmo, sindaco di San Marcello Piteglio.

Il bonus sarà spendibile nelle farmacie convenzionate per acquistare medicinali da banco e con prescrizione medica, prodotti sanitari, alimenti per la prima infanzia, prodotti per capelli e per l'igiene dentale e altri prodotti a valenza sanitaria. Alla conferenza stampa erano presenti anche Sandra Palandri, presidente di Federfarma Pistoia, Alessio Poli, coordinatore della sezione farmacie di Cispel Toscana e Andrea Giacometti, presidente dell'Ordine dei Farmacisti di Pistoia.

Fondamentale la loro collaborazione. La SdS comunicherà infatti a Federfarma Pistoia e a Cispel i nominativi dei beneficiari del bonus e rimborserà le farmacie per i prodotti forniti alla famiglie che ne hanno diritto. Il bonus potrà essere speso gradualmente entro il 31 dicembre 2019.

Le modalità di accesso al bonus sono state illustrate da Daniele Mannelli, direttore della SdS Pistoiese. I criteri di assegnazione prevedono la residenza del bambino sotto i tre anni di età in uno dei comuni montani sopra elencati, il possesso di certificazione Isee in corso di validità con valore pari o inferiore a 30.000 euro, la cittadinanza italiana o comunitaria o extracomunitaria, in quest'ultimo caso in presenza di permesso di soggiorno del genitore o tutore che presenta la domanda (con almeno 10 anni di residenza in Italia, 5 nella Regione Toscana).

La domanda deve essere presentata entro il 12 novembre. Può essere consegnata a mano alla Società della Salute Pistoiese, in via Matteotti 35 a Pistoia o nei Comuni specificati dal bando. La domanda può essere inviata a mezzo posta alla sede della Sds Pistoiese oppure tramite pec all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Il bonus è finanziato dalla Società della Salute di Pistoia, dal consorzio dei Comuni e dall'Azienda Usl Toscana Centro.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.