MONTAGNA

Martedì, 02 Ottobre 2018 21:48

Casetta Pulledrari: presidio per gestione locale

Sabato 6 ottobre il presidio del Partito Indipendentista Toscano

MARESCA - Il Partito Indipendentista Toscano organizza per sabato 6 ottobre alle 10.30 un presidio nelle vicinanze della Casetta dè Pulledrari per chiedere che il rifugio, che andrà a bando entro pochi mesi, sia affidato alle Associazioni di Maresca.

"Siamo contrari a che grandi soggetti esterni prendano in gestione questo bene pubblico. I beni pubblici della Montagna Pistoiese devono servire a sviluppare le attività delle nostre associazioni e a favorire l’occupazione dei nostri disoccupati. Ci appelliamo alla partecipazione della popolazione, affinchè non si permetta che la Casetta venga affidata a soggetti esterni al territorio. Durante il presidio tutti avranno il diritto di parola", si legge in una nota firmata da Carlo Vivarelli, consigliere comunale del Comune di San Marcello Piteglio del Partito Indipendentista Toscano.

 Il Partito Indipendentista Toscano chiede dunque l’assegnazione, tramite il bando che verrà posto in essere dall’Unione dei Comuni, del Rifugio alle Associazione del paese di Maresca, in primis il Cai Sezione Maresca, eventualmente in collaborazione con il Cai Sezione di Pistoia.

"La Casetta dè Pulledrari deve tornare ad essere un fiore all’occhiello della nostra Comunità, deve essere gestito dalle nostre associazioni, deve dare lavoro alle persone native della nostra Comunità e della Montagna Pistoiese, e deve essere motore di sviluppo turistico, economico e culturale della nostra popolazione, e non di qualche privato, associazione o fondazione esterna", conclude la nota di Carlo Vivarelli.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.