MONTAGNA

Sabato, 18 Agosto 2018 08:05

Marliana accoglie bambini Saharawi dall'Algeria

I bambini dormiranno nella scuola Vitelli di Marliana

MARLIANA - Il Comune di Marliana ha deciso, quest'anno per la prima volta, di supportare il “Progetto Piccoli Ambasciatori di pace” ospitando nel proprio territorio i bambini Saharawi. L'ospitalità di questi bambini che dormiranno per tre notti presso la Scuola “Matteo Vitelli” di Marliana vuole essere non solo l'occasione per il Comune di esercitare con i fatti la solidarietà condivisa con altri comuni ma anche per creare l'opportunità per i cittadini marlianesi di incontrare tradizioni e culture diverse.

Dal 2008 nella provincia di Pistoia è stato attivato un protocollo d’intesa per la gestione di un programma di soggiorno estivo per i bambini e le bambine Saharawi che vivono nei campi profughi nel deserto algerino, nei pressi di Tindouf. Il Comune di Marliana ha deciso, quest'anno per la prima volta, di supportare il “Progetto Piccoli Ambasciatori di pace” ospitando nel proprio territorio i bambini Saharawi. L'ospitalità di questi bambini che dormiranno per tre notti presso la Scuola “Matteo Vitelli” di Marliana vuole essere non solo l'occasione per il Comune di esercitare con i fatti la solidarietà condivisa con altri comuni ma anche per creare l'opportunità per i cittadini marlianesi di incontrare tradizioni e culture diverse.

Il 19 ed il 20 agosto i bambini ed i loro accompagnatori saranno ospiti del Consorzio CORI presso la RSA Domus Pacis. Per il Sindaco di Marliana Marco Traversari si tratta “di un appuntamento che, insieme al Presidente del Consorzio CORI Riccardo Romano, ho fortemente voluto perché si possa realizzare un momento di scambio tra i “nonni” ospiti della RSA e i “nipoti” Saharawi, in cui si possa vivere una dimensione familiare in cui è difficile capire chi sta realmente dando qualcosa e chi la sta ricevendo. Si tratta di un vero e proprio esempio solidarietà generazionale”.

Durante il loro soggiorno a Marliana i bambini saranno ospitati per una “pizzata” al Circolo della Misericordia di Marliana che, proprio lo scorso maggio, ha organizzato una gita per raccogliere fondi utili per l'accoglienza estiva in Valdinievole. Anche la Parrocchia di San Niccolò di Marliana ospiterà i bambini e i loro accompagnatori offrendo loro una cena. Grazie all'aiuto della Parrocchia, al termine del soggiorno nel territorio marlianese, i bambini si recheranno a Vada e potranno vedere per la prima volta il mare. Martedì il gruppo Saharawi visiterà l'Agriturismo “Menghino”, nella frazione di Casore del Monte,dove pranzeranno e potranno fare una passeggiata nel verde.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.