MONTAGNA
Lunedì, 18 Giugno 2018 14:12

Sambuca, al via lo screeening al colon retto

 Il test consiste nella raccolta di un piccolo campione di feci

SAMBUCA PISTOIESE - Da oggi, lunedì 18 giugno, la popolazione di Sambuca Pistoiese di età compresa tra 50 e 70 anni è invitata a partecipare allo screening per la prevenzione e la diagnosi precoce del tumore del colon retto, organizzato dall’Azienda Asl Toscana centro zona di Pistoia, unitamente ai medici di famiglia ed al comune di Sambuca Pistoiese.

Questo tumore dell’ultimo tratto dell’intestino è abbastanza frequente, in Toscana è al secondo posto dopo il tumore della mammella nelle donne e il tumore della prostata nei maschi, e nella fase iniziale non da segni avvertibili; può, però, manifestarsi con la presenza di sangue nelle feci, non visibile ad occhio nudo (sangue occulto fecale).

Attraverso il test per la ricerca del sangue occulto fecale, semplice e non doloroso, è possibile diagnosticare il tumore in uno stadio iniziale, più facilmente trattabile, o anche individuare e trattare i suoi precursori, con maggiori possibilità di guarigione. Il test consiste nella raccolta di un piccolo campione di feci, da inserire in un’apposita provetta, che sarà successivamente analizzato dal laboratorio dell’Ospedale San Jacopo di Pistoia.

E’ possibile ritirare il kit per il prelievo e successivamente riconsegnarlo presso: Ambulatorio di Taviano - Lunedì ore 11.-12.30 e Giovedì ore 14.30-16 Ambulatorio di Treppio - Martedì ore 14.30-16 e Venerdì ore 9.3-11 L’esame è gratuito e non occorre la richiesta del medico curante. Il risultato dell’esame è recapitato per posta a domicilio in caso di esito negativo, altrimenti la segreteria dello screening concorderà con l’interessato l’esecuzione di ulteriori accertamenti, quali la colonscopia.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Pubblicita

Festa PD Santomato