MONTAGNA
Sabato, 21 Aprile 2018 10:28

Centri di accoglienza di Abetone e Lizzano, il partito indipendentista chiede la chiusura

SAN MARCELLO PITEGLIO - Il Partito Indipendentista Toscano chiede la chiusura dei centri di accoglienza di Abetone, di Lizzano dopo la protesta di 50 migranti al centro di accoglienza Residence La Riva.

“Luoghi nella Montagna Pistoiese dove sono ospitati i presunti profughi che nella quasi totalità dei casi, come detto più volte dai Ministri dell’Interno, non hanno i requisiti per ottenere il diritto d'asilo” scrive Carlo Vivarelli, consigliere comunale del partito indipendentista toscano di San Marcello-Piteglio.

E Vivarelli sottolinea che “è una vergogna che ci abbiano affibbiato 88 profughi mentre l’accordo Anci Farnesina ne prevedeva sotto ai venti. Ho scritto al sindaco affinché la mia mozione sui presunti profughi e l’immigrazione sia immediatamente calendarizzata, dopo il suo nascondimento in Commissione III, della quale faccio parte”.

La mozione presentata dal consigliere riguarda la richiesta di voto circa la creazione di una Commissione Comunale Permanente sull’immigrazione con il compito di monitorare il fenomeno; dare mandato al Sindaco di chiedere al Prefetto ed al Governo l’allontanamento dal territorio comunale di San Marcello Piteglio del numero di richiedenti asilo eccedenti l’accordo Anci-Ministero dell’Interno.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.