MONTAGNA
Martedì, 06 Marzo 2018 15:22

Porretta, Metalcastello e Ant offrono visite per la prevenzione del tumore al seno

PORRETTA TERME - In occasione della Festa della Donna, Metalcastello sceglie di affiancarsi per il secondo anno consecutivo a Fondazione Ant Italia Onlus nella lotta ai tumori, questa volta estendendo alla comunità femminile di Castel di Casio e Porretta Terme, la possibilità di accedere a visite gratuite di diagnosi precoce delle neoplasie mammarie.

L’iniziativa, che lo scorso anno era stata dedicata alle dipendenti all’interno di un più vasto programma di welfare aziendale dell’azienda bolognese, sarà quindi estesa gratuitamente alla cittadinanza, con 36 controlli gratuiti offerti dagli specialisti Ant a bordo dell’Ambulatorio Mobile che sarà presente nelle piazze delle due cittadine nel prossimo mese di giugno.

Stefano Scutigliani, Amministratore Delegato di Metalcastello, ha commentato: “Un progetto concreto che mette in primo piano la comunità che ci ospita sin dalla fondazione dell’azienda, per dimostrare la nostra vicinanza al territorio e porre l’attenzione sulla prevenzione dei tumori femminili” - e continua – “Lo scorso anno abbiamo fortemente voluto iniziare questo percorso con ANT, coinvolgendo le nostre dipendenti che hanno abbracciato con entusiasmo questa iniziativa. In azienda oltre il 20% del nostro organico è donna, una percentuale importante in un comparto storicamente maschile come quello della metalmeccanica di precisione. Quest’anno estendiamo il progetto alla comunità tutta, grazie all’appoggio dei due comuni e alla preziosa collaborazione di Ant”.

“L’impegno profuso da Ant nel campo della prevenzione oncologica è stato sempre molto forte” – ha aggiunto Raffaella Pannuti, presidente di Fondazione Ant – “tanto fino a oggi, anche grazie alle donazioni e al sostegno di privati e aziende, abbiamo erogato oltre 170.000 mila visite specialistiche e controlli diagnostici offrendo un servizio di particolare valore oggi che tanti cittadini sono costretti a tagliare le spese per le cure di base. In quest’ottica è sempre più stretta la collaborazione di Ant con aziende virtuose come Metalcastello che scelgono di occuparsi a 360° del benessere dei propri collaboratori e delle comunità in cui operano”.

Elena Gaggioli, Vicesindaco Alto Reno Terme, ha dichiarato: “L’attenzione per la salute delle donne è un elemento importante per arrivare ad una parità sostanziale sul posto di lavoro. Apprezzo molto l’iniziativa di Metalcastello in questo senso, che dimostra consapevolezza e senso di responsabilità verso un tema così importante e delicato”.

Mauro Brunetti, Sindaco di Castel di Casio, ha commentato: “Come sempre la Metalcastello è da prendere da esempio: questa volta in un tema tanto importante quale quello della prevenzione e della salute della donna. Bravi davvero! Vi siamo molto grati e per quanto di nostra competenza collaboreremo”.

Il tumore mammario è la neoplasia più frequente nella popolazione femminile: 1 donna su 8 sarà colpita da questa malattia nel corso della vita. Eccezionale sotto i 20 anni, raro tra i 20 e i 29 anni, diviene più frequente dopo i 30 anni e raggiunge la massima incidenza tra i 45 e i 60 anni, mostrando un aumento relativo con il progredire dell’età. Rappresenta il 29% delle morti oncologiche prima dei 50 anni.

La diagnosi precoce del tumore della mammella ha lo scopo di intercettare la malattia nella sua fase preclinica, cioè prima della comparsa di segni e sintomi evidenti ed è per questa ragione che è essenziale sottoporsi periodicamente a controlli clinici specialistici e strumentali, indicati sulla base dell’età e/o delle necessità del caso.

Il percorso diagnostico, promosso da Fondazione Ant in ambito senologico sull'ambulatorio mobile, prevede per le donne under 45 visita più ecografia mammaria mentre per le donne over 45 è prevista l'esecuzione della mammografia digitale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.