MONTAGNA

Mercoledì, 21 Febbraio 2018 21:38

Frana di Pian dei Sisi, trovata un giuntura danneggiata. Continuano le indagini

ABETONE CUTIGLIANO – In riferimento alla frana avvenuta tra la notte di lunedì 19 e martedì 20 febbraio a Pian dei Sisi, nel territorio comunale di Abetone Cutigliano una nota stampa è stata emessa congiuntamente da amministrazione comunale ed Enel.

Nella nota si spiega che continuano i controlli ai tubi interrati in uscita dal bacino ed è stata trovata “una giunzione chiodata danneggiata sulla circonferenza di una tubazione interrata”.

Si sono approfonditi i controlli: le prime ispezioni sulle parti esterne delle opere idrauliche non avevano infatti evidenziato danni.

Il danno nella giunzione è stato individuato in questa seconda fase. Parallelamente sono in corso ulteriori indagini geologiche.

“Tutte le ispezioni – spiega l'Enel - sono avvenute in assenza di acqua nella vasca di carico e nelle tubazioni, nella massima sicurezza e senza alcun pericolo per il territorio circostante.

Enel è in costante contatto con il Prefetto di Pistoia, la Regione Toscana, il Sindaco di Abetone Cutigliano, i tecnici comunali, la Protezione Civile, i Vigili del Fuoco e tutti i soggetti coinvolti attraverso gli appositi tavoli tecnici”.

“Stiamo costantemente monitorando la situazione - dice il Sindaco Diego Petrucci - ed abbiamo individuato un percorso comune e condiviso con Enel per poter riportare quanto prima la situazione alla normalità”.

Le ulteriori indagini geologiche in corso dovrebbero accertare anche le cause della frana. Al momento, le famiglie della frazione restano comunque sfollate (e ospitate “in strutture idonee”) in attesa di individuare l'origine della frana e di mettere in atto gli interventi definitivi.

Allo stesso tempo rimane chiuso il tratto di strada di Pian de' Sisi , ma la viabilità per raggiungere il comprensorio sciistico di Abetone è comunque assicurata poichè il tratto interessato ha una viabilità alternativa sulla strada provinciale n. 20 attraverso Pian di Novello. L'area è definita dai tecnici “in sicurezza”.  

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.