Contenuto Principale

La Social Valley, il progetto della Dynamo Camp per rilanciare la montagna

di Samantha Ferri

PISTOIA – È in arrivo una nuova identità per la Montagna Pistoiese. A mettere il territorio montano sotto i riflettori è la neo iniziativa di Dynamo Camp, l'associazione di San Marcello Pistoiese famosa in tutta Italia.

Una vera eccellenza - l'attività di sostegno ai bambini colpiti da gravi disabilità e alle loro famiglie di Dynamo Camp – che sta per espandersi in un nuovo progetto, il comitato Social Valley.

Presentata ieri sera nello spazio incontri de La Toscana in Bocca, la Social Valley è nata per creare una sinergia in tutto il territorio della montagna pistoiese a partire dall'esperienza dodecennale della Dynamo.

“Dynamo Camp è una realtà che attualmente impiega più di duecento persone – spiega Roberto Orlandini, direttore di Dynamo Camp – Quindi ci siamo chiesti: come possiamo sfruttare la nostra esperienza per metterla a servizio di tutta la Montagna Pistoiese? È da questo interrogativo che è nato il comitato Social Valley. Una sorta di marchio dell'area montana che vuole riunire il territorio sotto i medesimi valori all'insegna del benessere e della qualità per i fruitori e visitatori”.

Una possibilità per lo sviluppo economico che potrebbe portare una ventata di aria fresca ai Comuni della Montagna Pistoiese dove negli ultimi anni si sono persi 500 posti di lavori e più di 1000 residenti. Oltre allo scoraggiante dato sulla popolazione che conta molti anziani contro solo 31 bambini nati nel 2015.

“Con questi numeri la Montagna non può certo andare avanti – ammette Valerio Sichi, vicepresidente di Social Valley – Servivano risposte concrete e per questo abbiamo messo su questo comitato che riunisce tutte le opportunità e i progetti da realizzare nel territorio”.

Tra questi progetti troviamo quello per realizzare un campus di formazione al lavoro, uno per rilanciare il turismo in chiave eco-solidale e per valorizzare il grande patrimonio ambientale della montagna. Tra le idee anche quella di realizzare un'oasi naturalistica di 12mila ettari accessibile a tutti, dove potersi godere momenti di relax e di ricreazione.

“Il comitato rappresenta per la Montagna un buon modo per dire 'Ci siamo e abbiamo molto da offrire' - commenta Stefano Morandi, presidente di Confcommercio Pistoia e Prato e partner di Dynamo Camp – Un lodevole progetto di imprenditoria sociale che riserverà molte sorprese e benefici per tutta l'area della Montagna Pistoiese”.

I lavori per il comitato Social Valley sono ancora aperti, per questo l'associazione invita chiunque abbia un'idea o un progetto da proporre per la riqualificazione del territorio montano a contattare gli uffici di Dynamo Camp.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna