Contenuto Principale

Fa un volo di 60 metri cadendo in un dirupo, salvata 48enne

di Ilaria Lumini

SAMBUCA PISTOIESE – Aveva deciso di fare una passeggiata nel bosco,  ma ha sbagliato sentiero ed è caduta in un dirupo da un'altezza di 60 metri.

E' successo ieri sera, nel tratto di strada che da Pavana porta a Candela, quando una villeggiante di 48 anni di origine polacche e residente a Bologna, intorno alle 18.30 è uscita dalla sua abitazione senza farvi ritorno.

A dare l'allarme, l'amica della donna che, non vedendola tornare, alle 20 ha allertato i carabinieri della stazione di Pavana dopo aver ricevuto un messaggio di sos dalla 48enne. I militari, intervenuti dopo pochi minuti, hanno iniziato a perlustrare la zona in cerca della donna scomparsa.

Fortuna ha voluto, che i militari hanno controllato immediatamente il sentiero che porta verso Pavana (Poggio alla Croce) e lì, infatti, hanno sentito i lamenti della donna. Il punto dove giaceva, però, era impervio in quanto sopraelevato dal sentiero in cui si trovavano i carabinieri.

Per il recupero, è intervenuta un'ambulanza della Croce Verde di Sambuca, una squadra del Soccorso Alpino regionale e i Vigili del fuoco, che hanno percorso a piedi il sentiero nel bosco arrivando alla 48enne.

La donna è stata imbragata alla barella e calata verso i soccorritori. Subito dopo, la 48enne è stata stabilizzata e trasportata a braccio dalle squadre alla piazzola (nella frazione di Campieda) dove l'aspettava l'ambulanza: un tragitto di 40 minuti all'interno del bosco.

Nella caduta, la donna ha riportato la frattura esposta alla caviglia, la rottura di un braccio e varie escoriazioni lungo tutto il corpo. Da ieri sera si trova all'ospedale San Jacopo di Pistoia con una prognosi di 30 giorni.

 

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna