Lunedì, 05 Novembre 2018 14:55

Copit, Bartolini (Lega): "Vera odissea la linea Monsummano-Pescia"

PESCIA - "Purtroppo non è la prima volta e temiamo anche che non sia l’ultima che apprendiamo di inaccettabili disagi patiti da studenti, i quali dalle loro abitazioni devono prendere un mezzo di trasporto per recarsi a scuola.

Nel caso specifico ci riferiamo alla tormentata tratta Monsummano-Pescia, gestita da BluBus. Quotidianamente si assiste ad una vero e proprio assalto alla “diligenza” con spintonamenti vari per salire sul mezzo ed accaparrarsi un ambito, quando esiste, posto a sedere.

Diverse volte, poi visto che il pullman è già al limite della capienza, i ragazzi vengono lasciati a terra e quindi i genitori devono accompagnare i figli all’istituto scolastico, oppure, dovendo aspettare l’autobus successivo, gli studenti arrivano, ovviamente, in ritardo.

La stessa precaria situazione naturalmente si concretizza anche per il percorso inverso.

Insomma siccome questa criticità avviene alla luce del sole, possibile che il gestore, oltre a pretendere il pagamento del doveroso e non indifferente abbonamento annuale, non pensi ad aumentare il numero delle corse? I genitori e gli studenti interessati, chiedono davvero troppo? Noi pensiamo assolutamente di no….”

Luciana Bartolini, Consigliere regionale della Lega

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.