Mercoledì, 20 Giugno 2018 01:05

Elisa Romoli: il Pd non sta con Giurlani

Elisa Romoli Elisa Romoli

PESCIA - "Registro con stupore, e un po’ di sconcerto, le parole del candidato Oreste Giurlani in parte della video intervista rilasciata al Cittadino pochi giorni fa. 

Giurlani, lontano dai partiti, afferma ancora di sentirsi ancora parte del Partito Democratico. Per ribadire ancora i fatti Oreste Giurlani è stato sospeso dal partito in seguito alle note vicende giudiziarie e, allo stato, non risulta neppure iscritto, perlomeno al Partito Democratico di Pescia.

E così sarà finché non avrà risolto definitivamente la questione giudiziaria che lo riguarda. Per cui utilizzare artifici verbali “non sono lontano” sono “fuori”, ma “mi sento ancora” legato ad un partito serve soltanto per la ricerca del consenso degli elettori del Partito Democratico, attraverso l’ennesimo tentativo di ingraziarsi tutti.

Come ho già detto, la linea che esprimo come segretario del Partito Democratico di Pescia è quella di non appoggiare nessuno dei due candidati che sono andati al ballottaggio. L’uno perché di centrodestra, appoggiato da una coalizione in cui il partito di maggioranza è la Lega di Salvini, che da ministro dell’interno sta adottando, proprio in questi giorni, atteggiamenti xenofobi, razzisti e repressivi nei confronti dei più deboli. L’altro, il Giurlani, perché ritengo tuttora che avrebbe dovuto prima risolvere la sua questione giudiziaria, perché è irresponsabile candidarsi a guidare una città con il rischio di doverla abbandonare a metà mandato (la legge Severino per i reati di cui è indagato il Giurlani prevede, in caso di condanna in primo grado, la sospensione dalla carica fino a 18 mesi).

Per cui Giurlani, finché non avrà risolto la sua vicenda giudiziaria è certamente sia “lontano” che “fuori” dal Partito Democratico, sicuramente da quello pesciatino, in modo da non ripetere l’errore di quattro anni fa quando fu chiamato a “salvare la patria”, facendosi accompagnare in quella occasione molto volentieri da numerosi esponenti di spicco del partito, con i risultati che abbiamo tutti davanti agli occhi.

Elisa Romoli

segretaria comunale del Pd di Pescia

qui vanno inseriti i moduli banner

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.