Domenica, 08 Aprile 2018 22:57

"Possibile": il Prefetto vieti la manifestazione di CasaPound!

È con straordinario tempismo che la manifestazione di Casa Pound per "Uscire dallo SPRAR- Chiudere i centri di accoglienza", indetta nello stesso giorno, orario e prossimità della parrocchia di Vicofaro, dove si terrà un incontro pubblico con Laura Boldrini,

arrivi subito dopo l'entrata in vigore del decreto legislativo n.21 -2018, che vieta " ogni organizzazione, associazione, movimento o gruppo avente fra i propri scopi l'incitamento alla discriminazione e alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi". 

Noi di Possibile, che abbiamo l'antifascismo e l' antirazzismo  fra i principi fondamentali del nostro partito, raccogliamo la sfida  e chiediamo al Prefetto di Pistoia di vietare la manifestazione di Casa Pound, annunciata per il 21 a Vicofaro. Questo non solo perché la sua effettuazione può, con chiara evidenza, costituire un pericolo per l'ordine pubblico, ma anche perché il programma e l'azione politica di questo partito, incentrati sull'odio razziale,  corrispondono in pieno  alla disposizione del decreto legislativo n.21, che rende illegittima l'esistenza stessa di Casa Pound. 

La martellante campagna elettorale condotta dalla Destra sui temi dell'immigrazione e della xenofobia, a Pistoia si è caratterizzata  per la persecuzione sistematica nei riguardi del Centro di accoglienza di Vicofaro, dove si assicurano ospitalità e integrazione  a chiunque ne faccia richiesta: sia senzatetto italiani o stranieri, sia giovani rifugiati  “regolari”,  o  “invisibili” perché espulsi dalle strutture assegnatarie dell'accoglienza e ricacciati in strada.

Nell'assicurare la nostra presenza, sia all'assemblea organizzata per il 13 pomeriggio a Vicofaro, sia all'evento del 21 con l'on. Laura Boldrini, esprimiamo a don Massimo Biancalani la nostra solidarietà e il nostro sostegno civile e politico.

 

Comitato Articolo3 Possibile Pistoia

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.