Giovedì, 25 Gennaio 2018 18:08

'Quanto è difficile disdire un contratto'. Lettera aperta di un cittadino di San Marcello

"Sono convinto che non tutti i cittadini/utenti della Soc. GAIA spa, sanno il costo che detta Soc. applica in fattura, per la cessazione del contratto di utenza.
Ebbene quando per diverse ragioni, un cittadino è costretto a cessare un contratto con la GAIA, riceverà una fattura, che per il solo intervento di togliere un contatore e mettere un tappo sigillato al tubo dell’acqua, tempo impiegato meno di 30 minuti, il costo è di 46 euro, oltre all’IVA di legge, ricevendo anche il deposito cauzionale; presumo allora che il costo orario della Soc. Gaia per un intervento simile sia di circa 100 euro/ora, neanche una società supertecnologica ha un costo orario così elevato.
Qualcuno dirà “quante storie per un importo così piccolo”, ed è qui che si sbaglia, il lasciar passare tutto, anche le piccole cose, che non sono poi tanto piccole, specialmente per un pensionato che già fa fatica ad arrivare a fine mese, non è accettabile.
Tutto questo succede nella completa indifferenza, della nostra Amministrazione Comunale, che risulta una dei tanti comuni Soci azionari della GAIA, e certi problemi se li dovrebbe porre, ma come fare se nello stesso tempo deve amministrare i cittadini di San Marcello Piteglio, ma è anche socio della GAIA ? Forse alla base c’è qualche problema di conflitto d’interessi? Senza contare che questa Società è debitrice dell’Amministrazione di oltre due milioni di euro, quindi anche debitrice di tutti i cittadini di San Marcello Piteglio e di conseguenza mia debitrice.
Non c’è nient’altro da aggiungere, ai cittadini lascio l’ardua sentenza".

 

Michele Giannini

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.