Contenuto Principale

Fiaccolata antirazzista. Forza Italia: "Non vediamo avanzare né intollenza né paura"

Pistoia - Apprendiamo da fonti ufficiali, che per domani, mercoledì, è stata organizzata una fiaccolata promossa dall’Assemblea di Vicofaro, a cui le comunità parrocchiali di don Massimo Biancalani parteciperanno, in ricordo dei due senegalesi uccisi a Firenze sei anni fa.

Oltre alle parrocchie di Vicofaro e Ramini, si legge abbiano aderito all’iniziativa, numerose realtà civiche, sindacali e politiche di centro sinistra del nostro territorio, quali MdP e Pd.  Sarà, come descritta, una manifestazione contro gli episodi di razzismo e xenofobia, ed a difesa della democrazia, del rispetto per il prossimo, e contro ogni tipo di intolleranza.
Nel comunicato si legge inoltre che: “Nella realtà del nostro territorio sembrano prevalere da una parte la paura e l’indifferenza, dall’altra l’odio e la xenofobia dei vari razzismi con episodi quasi giornalieri di intolleranza, dallo striscione davanti alla Scuola Media “Anna Frank”, ai continui attacchi dei movimenti razzisti e fascisti e dei media ai centri di accoglienza di Vicofaro e di Ramini”.
Il Coordinamento Forza Italia provinciale Pistoia, si dissocia da sempre dalla violenza e dalla xenofobia, e nel nostro territorio, al di là di sporadici e deplorevoli episodi su cui ovviamente esprimiamo dissenso, non vediamo l’avanzare “giornaliero”, come si legge, nè dell’intolleranza, tantomeno della paura. Pistoia è una città in cui si respira il valore del rispetto per tutti, che ha necessità di concretezza, come tutto il resto della provincia, attraverso azioni atte a mettere in sicurezza il territorio e non certo di costruzioni pseudo - ideologiche che tenderebbero ( ma di fatto lo indicano nettamente) ad unire e paragonare la delinquenza a partiti di centro destra, che oggi sono ( come a Pistoia) al governo cittadino. La delinquenza non ha bandiere politiche, non appartiene ad una determinata area, perchè è apartitica, ed è un grave errore , oltre che molto offensivo, veder addebitare episodi come quello a cui si riferisce l’evento, ad una precisa connotazione politica.
È chiaramente ormai bene in luce che, a fronte del buon governo della città, ed in vista della prossima tornata elettorale, si voglia tentare di accrescere un risentimento popolare per trarne profitto, ma ci riesce davvero molto difficile da comprendere che questo sia l’unico mezzo che la sinistra Pistoiese ( e soprattutto il PD )abbia a disposizione. Questo comunicato nasce perché riteniamo molto offensivo quanto leggiamo nel volantino a promozione della manifestazione, nessun partito di centro destra istiga alla discriminazione ed alla paura dell’immigrazione, e nessuno” condanna” l’accoglienza di Don Biancalani, ma tratta il fenomeno con serietà e dovuta importanza. Riprendendo proprio le parole del ministro Minniti, riteniamo di dover tenere alta la guardia proprio a causa del possibile ingresso di terroristi , ex Isis. Questa non è xenofobia, questo è proteggere i propri cittadini.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna