Contenuto Principale

L'assistenza fantasma di Tim

Pistoia - Vi scrivo dopo aver letto un vostro articolo di alcuni giorni fa, riguardante un guasto alla linea telefonica che Tim sembra essersi dimenticata di dover riparare (http://www.reportpistoia.com/piana/item/40637-senza-internet-ne-linea-fissa-da-due-settimane-disagi-a-quarrata.html), per segnalarvi il mio caso.

Anche la mia utenza è occorsa in un guasto il 16 settembre (è probabile che sia lo stesso da voi citato, anche se non abito a Quarrata, ma a Ramini) e da quasi quattro settimane non posso usufruire di un servizio che è pressoché indispensabile per le mie attività quotidiane e professionali. Oltre al danno si aggiunge la beffa di doversi rapportare con il call center di Tim per tentare di risolvere il problema, impresa che equivale a lottare contro i mulini a vento.

Alla mia prima telefonata per segnalare il disservizio se ne sono nel tempo aggiunte molte altre per sollecitare la riparazione e tutte hanno seguito il medesimo schema: un sommario riepilogo della situazione da parte mia, seguito dallo stupore dell'operatore di turno per il ritardo accumulato (la frase ormai standard è: “Strano! I nostri tecnici di zona in genere chiudono i disservizi in 48 ore lavorative”) e la promessa di inviare un sollecito che aggiusterà tutto in un paio di giorni.

Inutile dire che passati i due giorni e contattato nuovamente il servizio di assistenza il copione si ripete; l'idea che l'assistenza alla clientela sia così inefficiente tanto da essere diventata una macchina burocratica la cui unica funzione sembra essere quella di scrollarsi di dosso le responsabilità è forse l'aspetto più frustrante dell'intera vicenda.
Procedendo cosi` domenica prossima festeggerò il mese esatto di “scollegamento dal mondo”, spero che prima di allora il mio problema e quello di molti altri clienti Tim venga risolto.

Leonardo Landini

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna