In breve

Venerdì, 18 Gennaio 2019 13:35

"Divine Creature”, concerto di Alfina Fresta

PISTOIA - Sarà il concerto lirico di musica, canto e poesia "Anima Mundi" a chiudere la mostra Divine creature, domenica 20 gennaio alle 21.15 nella sala Maggiore del Palazzo comunale. L'ingresso è libero. Per l'occasione si esibirà la cantante lirica siciliana Alfina Fresta, affetta da tetraparesi che, nel momento in cui canta, riesce a superare i limiti legati alla sua condizione (https://www.youtube.com/watch?v=6db6SbtDxgU).

Saranno eseguiti sei brani musicali intervallati da poesie lette dalle attrici Monica Felloni e Manuela Pertanni della compagnia teatrale Néon di Catania, che ha realizzato questo progetto proprio per la conclusione della mostra Divine Creature. Intanto fino a domenica 20 gennaio è possibile visitare, a ingresso gratuito, la mostra allestita nelle Sale Affrescate del Palazzo comunale, inaugurata il 21 dicembre scorso.

In un mese l'esposizione fotografica sul tema della disabilità, vista attraverso l'arte pittorica sacra, ha riscosso un notevole successo con oltre 4.000 visitatori. Oggi venerdì 18 gennaio l'orario di apertura è dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18; sabato 19 e domenica 20 gennaio dalle 10 alle 17.45, orario continuato. Dopo Pistoia la mostra farà tappa a San Miniato e alla Pinacoteca di Brera a Milano, mentre sono in corso contatti per portare l'esposizione fotografica a Parigi, Torino, Bergamo, Varese e Bari. La mostra è un'esposizione con dieci lavori fotografici che reinventano altrettanti capolavori di arte sacra, sostituendo ai personaggi ritratti dagli artisti, bambini, donne e uomini portatori di handicap. A differenza delle mostre che si sono svolte nei Musei Vaticani e al Museo dell'Opera del Duomo di Firenze, quella di Pistoia ha avuto come guide speciali ragazzi con disabilità che fanno parte di un progetto unico nel suo genere, che ha coinvolto 45 persone, tra portatori di handicap e i loro familiari, che hanno aderito e partecipato con grande entusiasmo. La mostra è organizzata da To Groove Pistoia onlus in collaborazione con il Comune di Pistoia grazie al contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Conad del Tirreno, Circolo Mcl di San Biagio e Farcom. La mostra è un progetto di Stranemani International (società di produzioni cinematografiche, documentari, cartoni animati e mostre fotografiche), ideata e curata da Adamo Antonacci, con il fotografo Leonardo Baldini. Hanno collaborato le associazioni Noi da grandi, Special Olympics e Cooperativa sociale Matrix Onlus.

Venerdì, 18 Gennaio 2019 11:11

Prato, gli appuntamenti del fine settimana

PRATO - Come ogni sabato mattina l'appuntamento con i prodotti agricoli e alimentari del territorio è in piazza del Mercato nuovo con Terra di Prato: frutta e ortaggi di stagione, salumi,carne, formaggi, pane, milele, olio marmellate e pesce fresco, tutto rigorosamente a km zero, dal produttore al consumatore. In quest'edizione, in qualità di ospite fuori regione, sarà presente un produttore di Parmigiano Reggiano NO OGM . Domenica 20 gennaio, sempre in piazza del Mercato nuovo, è in programma " Mercatale viva", con 30 operatori circa, privati, pensionati, disoccupati che pongono in vendita oggettistica realizzata a mano, abbigliamento usato, bigiotteria, accessori e biancheria per la casa nuovi o di seconda mano, tante occasioni all'insegna del riuso e del non spreco. Tutto il giorno.

Venerdì, 18 Gennaio 2019 10:46

Concerto dell’Accademia Hermans.

PISTOIA - Prosegue l’edizione 2019 della Stagione di Musica da Camera di Fondazione Pistoiese Promusica, giunta alla sua 58° edizione, promossa e sostenuta da Fondazione Caript e realizzata con la collaborazione organizzativa dell’Associazione Amici della Musica di Pistoia sotto la direzione artistica del M° Massimo Caselli.

Il secondo concerto della Stagione, che si terrà sabato 19 gennaio alle 18 presso il Saloncino della Musica di Palazzo de’ Rossi a Pistoia, vede protagonista uno dei più prestigiosi ensemble di musica antica del panorama italiano e internazionale: l’Accademia Hermans. A seguito dello spettacolo, appuntamento con la rassegna “A cena con l’Artista” insieme ai protagonisti del concerto per un momento di confronto e una cena informale (ingresso riservato esclusivamente al pubblico presente al concerto).

Il viaggio musicale proposto dal celebre trio si avventura nella musica della Scuola veneziana, entrando in contatto con Vivaldi, Albinoni e i fratelli Marcello, geni indiscussi del panorama barocco, ammirati e studiati da tanti musicisti in Europa. Johann Sebastian Bach era solito proporli ai propri allievi per fare pratica di basso continuo, confermando questa sua predilezione nelle sue trascrizioni per clavicembalo di numerosi concerti di Vivaldi, Marcello, Torelli e altri. Tra i brani eseguiti a Pistoia si segnalano la Sonata di Platti, insigne flautista e oboista veneziano, oggi poco conosciuto ma apprezzatissimo virtuoso del suo tempo che da Venezia prosegue la sua carriera come “virtuoso di camera” del Principe/Vescovo di Bamberg e Würzburg, lasciando numerose composizioni tra cui la sonata n. 6 op. 3, esempio di raro virtuosismo strumentale, che ben si abbina alla sonata in Fa maggiore per flauto dolce di Benedetto Marcello, adattata nella tonalità di Re maggiore per flauto traversiere. Il programma scelto per la serata prevede: la Sonata RV 50 per traversiere e basso continuo di A. Vivaldi, la Sonata op. 6 n. 6 per violino (traversiere) e basso continuo di T. Albinoni, il Concerto per oboe e orchestra (da J. S. Bach BWV 974) di A. Marcello/J. S. Bach, la Sonata VI op. 3 per traversiere e basso continuo di G. B. Platti, la Sonata RV 47 per violoncello e basso continuo di A. Vivaldi, la Sonata XII op. 2 per traversiere e basso continuo di B. Marcello.

Venerdì, 18 Gennaio 2019 10:43

La cultura giapponese torna in Lazzerini

PRATO - Nella sezione ragazzi e bambini della Lazzerini si terranno due laboratori creativi con letture animate per bambini dai 6 ai 10 anni, uno a tema inverno, l'altro sui ciliegi in fiore, condotti da Chika Haruna. Un modo giocoso e divertente per un contatto diretto con il senso della bellezza del Giappone. Il primo appuntamento si terrà Domenica 20 gennaio alle ore 16.30; in programma un laboratorio sull'inverno con costruzione di un burattino di stoffa e lettura animata tratta dal libro "Una lucciola per lanterna" di Gabriel Alborozo, Sinnos (2017) e dal libro "Le sei statue con i cappelli di paglia" di Kyoko Iwasaki, Poplar.co Il secondo appuntamento si terrà invece sabato 6 aprile , sempre alle ore 16.30 con un laboratorio sui ciliegi in fiore con costruzione di origami a tema e lettura animata tratta dal libro "Il ciliegio" di Moon Myung-Ye, Fatatrac (2017) e dal libro "Il bambino e il fiore di ciliegio" di Daisaku Ikeda, Ushio.co È necessaria la presenza di un genitore.

Venerdì, 18 Gennaio 2019 09:36

“Serata da matti al Caffè Michelangiolo”

MONSUMMANO - Nell'ambito della mostra “OASI. Giovanni Fattori, la villa e l’arte contemporanea”, in corso fino al 17 marzo 2019 al Mac,n – Museo di arte contemporanea e del Novecento di Monsummano Terme, giovedì 24 gennaio 2019, alle ore 21.15, si terrà lo spettacolo dal titolo “Serata da matti al Caffè Michelangiolo”, ideato e diretto da Orlando Forioso. Si tratta di una performance teatrale dedicata alla campagna toscana, tra macchia e macchiaioli, tra canti popolari e racconti, come ne “Le veglie di Neri” di Renato Fucini. Tra una guerra d’Indipendenza e l’altra, mentre il Granduca Leopoldo andava e veniva da Palazzo Pitti e il cocciuto Garibaldi faceva l’impossibile, a Firenze, in via Larga al Caffè Michelangiolo, nasceva la " Repubblica degli Artisti". Venuti da tutti le parti d’Italia, una banda di “selvaggi” giovinastri, si incontrava in quel Caffè per discutere di pittura e per fare burle e politica. Nasce così la nuova pittura, detta della “Macchia”. La performance che presenta il Teatro dei Garzoni evoca questo gruppo di matti, che fra travestimenti e scherzi, liti e emozioni, ricevono nelle sale del Michelangiolo un nuovo giovane pittore, appena arrivato nella Firenze Capitale d'Italia, nella Firenze della Esposizione Universale. A lui toccherà sottostare e sopportare una serie di scherzi, ma anche di conoscere la storia di questa banda di amici. Il Caffè si trasforma in teatro, in cafè-chantant (soprattutto grazie alla cantante Giuditta Scorcelletti), dove i pittori/matti la fanno da padrone, rifiutando l’accademismo e il bello, ed esaltando il vero e il brutto. Fattori, Signorini, Boldini, Morelli, Palizzi, Lega, De Nittis.... È lunga la lista di questi ragazzi che sono alla ricerca di un loro mondo, di un loro stile, che credono nella libertà e nella unità d’Italia. Quell’Italia di cui loro dipingeranno le sfocate macchie, nella speranza, un domani, di metterle a fuoco. Tra un ponce e un caffè nascono i Macchiaioli, e tra canzoni e macchiette gli attori diventano i Mattaioli. Con la cantante Giuditta Scorcelletti e Orlando Forioso, Massimo Bartolesi, Marco Bertini, Camillo Massa, Martina Miceli, Lisa Papini, Deborah Pellegrino, Tania Pasquinelli e Lorenzo Spadoni Sarà l’occasione per visitare la mostra “OASI. Giovanni Fattori, la villa e l’arte contemporanea” che è comunque aperta al pubblico, ad ingresso gratuito, con il seguente orario: lunedì, giovedì, venerdì 15.30 – 18.30, mercoledì 9.30 – 12.30, sabato e domenica 9.30 - 12.30 e 15.30 – 18.30, chiusa il martedì. In collaborazione con l’ Associazione Teatro dei Garzoni e TeatrEuropa di Corsica. Con il contributo della Regione Toscana. Ingresso gratuito (posti limitati). Per partecipare alla performance teatrale è obbligatoria la prenotazione (tel. 0572 952140 oppure 329 3605964) I

MONSUMMANO - In concomitanza con la mostra “Oasi. Giovanni Fattori, la villa e l’arte contemporanea”, che vede il concetto di otium al centro dell'esposizione, il Mac,n organizza un corso di disegno dal vero, dove la natura morta darà la possibilità ai partecipanti di imparare l’arte dell’osservare. Per imparare a disegnare sulla base di un’osservazione è indispensabile guardare diversamente le cose, dimenticare tutto ciò che è stato imparato, tutti i preconcetti per concentrarsi solo sulla forma da riprodurre. L’otium nell’antica Roma era la cura di sé e della propria saggezza che passava per la contemplazione e lo studio. Il corso di disegno dal vero si svolgerà dal 4 febbraio al 18 marzo 2019, dalle 21 alle 23, al Museo di arte contemporanea e del Novecento di Monsummano Terme per un numero massimo di otto partecipanti. Durante il primo incontro del 4 febbraio è prevista un'introduzione al corso e all'arte del disegno con una breve visita alle opere della mostra “Oasi”, mentre l'incontro del 11 febbraio sarà dedicato all'impostazione della composizione, centratura del foglio e il disegno dei contorni. Durante gli appuntamenti dei lunedì successivi fino al 18 marzo verranno effettuate le esercitazioni da parte dei partecipanti. Il corso sarà tenuto dalla prof. Valentina Grazzini, docente di discipline grafiche pittoriche e scenografiche al Liceo Artistico multimediale all’Isi Piaggia di Viareggio. Diplomata all’Accademia di Belle Arti di Firenze, sezione Pittura, sotto il prof. Giancarlo Caldini è stata attiva in varie città italiane come restauratrice e decoratrice di pitture parietali. Le iscrizioni verranno accettate entro sabato 2 febbraio 2019.

PRATO - Per consentire l'esecuzione di lavori di riqualificazione e miglioramento della sicurezza stradale in un tratto di via viale Vittorio Veneto e in un tratto di piazza Europa, da sabato 19 gennaio e fino al termine dei lavori, non oltre martedì 5 febbraio, in Piazza Europa, nell'area con i numeri pari,sarà attivo il divieto di sosta con restringimento della carreggiata.

Giovedì, 17 Gennaio 2019 16:28

Visite alla nuova galleria di palazzo comunale

PRATO - Proseguono le visite guidate gratuite alla nuova Galleria di Palazzo comunale, completamente riallestita e arricchita di 210 nuove opere della collezione di Palazzo Pretorio che finora erano custodite nei depositi di Palazzo Valentini. La Galleria Comunale sarà visitabile il terzo fine settimana di ogni mese, a partire da sabato 19 gennaio, a ingresso gratuito. Le visite guidate si svolgono in quattro diversi orari: il mattino alle 10 e alle 11.30, il pomeriggio alle 15 e alle 16.30. Prenotazione obbligatoria a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al numero 0574 183 62 20 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 17 nei giorni lunedì e giovedì. Le prenotazioni si prendono fino alle 12,30 del venerdì precedente.

Giovedì, 17 Gennaio 2019 16:22

Giani presenta "La Toscana giorno per giorno"

PISTOIA - Venerdì 18 gennaio alle ore 18.00, presso Lo Spazio di via dell'ospizio, Eugenio Giani (Presidente del Consiglio regionale della Toscana) presenta La Toscana giorno per giorno(Edizioni Sarnus, 2018, p. 416, euro 24,00). Introduce Elena Gonnelli. Dialoga con l'autore Bernard Dika. Un almanacco, un atlante, uno straordinario viaggio riccamente illustrato nella storia, nelle tradizioni e nei segreti della Toscana, sul filo dei giorni. Dopo il grande successo del suo Firenze giorno per giorno, Eugenio Giani amplia il proprio orizzonte all‘intera regione. Appena nominato alla guida dell‘Assemblea regionale ha deciso di adottare la fascia con i colori caratteristici del Gonfalone toscano, il bianco ed il rosso, ed ha iniziato a viaggiare attraverso l‘intero territorio, dalla montagna al mare, comune per comune alla ricerca di un contatto diretto con la popolazione. Per ogni data del calendario eventi, personaggi, aneddoti e curiosità compongono il ritratto inedito di una delle terre più belle e più ricche d‘arte del mondo. Sotto i nostri occhi sfilano i grandi personaggi della storia toscana, dai Medici ai Lorena, letterati e poeti, artisti e architetti, stelle dello spettacolo e campioni dello sport ma anche stelle “minori” che tuttavia hanno lasciato traccia di sé. Davanti a noi si spalancano paesaggi e panorami, scorci e vedute, capolavori d‘arte e particolari spesso sconosciuti delle città e delle campagne, rivivono tradizioni ancestrali, rinascono riti millenari. Un libro da leggere tutto d‘un fiato, oppure “giorno per giorno”.

AGLIANA – Martedì lavori all'acquedotto e l'erogazione dell'acqua sarà sospesa in alcune zona di Agliana.

Causa lavori di sostituzione della rete idrica,  dalle ore 8 di martedì 22 gennaio sarà sospesa l’erogazione dell’acqua nelle seguenti vie: via Travetta, via Mazzini. Abbassamenti di pressione interesseranno invece via XX Settembre, via Carducci, via Curiel.  La situazione tornerà a normalizzarsi nel corso del pomeriggio.

In caso di condizioni meteo avverse l’intervento verrà rinviato al primo giorno utile successivo.

Publiacqua si scusa con i cittadini per il disagio che questi lavori creeranno loro.