Mercoledì, 28 Febbraio 2018 12:02

Il Popolo della Famiglia chiude la campagna elettorale in piazza del Duomo

PISTOIA - Il Popolo della Famiglia ha scelto Pistoia per la chiusura regionale della campagna elettorale.

Venerdì 2 marzo, alle ore 17, in piazza del Duomo, il coordinatore per il Nord Italia, Mirko de Carli, e tutti i candidati capolista nei collegi di Camera e Senato. Sul palco ci saranno quindi gli interventi di Mirko De Carli, del coordinatore regionale e capolista al Senato, Claudio Ademollo, dei capolista nei collegi della Camera Enrico Finetti, Paola Lunghi e Vittoria Polacci

"Sarà il momento conclusivo di un percorso molto bello ed intenso, che ha visto il Popolo della Famiglia affermarsi e consolidare, giorno dopo giorno, un consenso e una posizione che lascia presagire il raggiungimento dell'obiettivo principale, quel 3 per cento che consentirà di essere una forza parlamentare e di dare quindi voce a ciò che il Popolo della Famiglia ritiene irrinunciabile, ovvero i princìpi non negoziabili. Essi sono frutto della visione antropologica che ritiene l’uomo depositario di una dignità intangibile ed indisponibile dal concepimento alla morte naturale. Le persone non sono cose! Non si negozia, non si tratta sul fatto che i bambini devono avere un padre e una madre, sulla famiglia che è quella dell’art. 29 della nostra Costituzione, no chiaro a prostituzione e utero in affitto perché non si affitta il corpo delle donne, si alla libertà educativa e di cura. Il Popolo della Famiglia, unico erede oggi della tradizione popolare di don Sturzo e della piazza dei Family Day, propone il reddito di maternità, il quoziente familiare, la revisione integrale del jobs act, il diritto di ogni essere umano a non emigrare con la drastica riduzione degli odierni flussi migratori che sono fuori controllo e l'abrogazione della legge Lorenzin sull’obbligatorietà dei vaccini. Guarda all'Europa come nuova, libera associazione di stati indipendenti e sovrani, fondata sulle radici cristiane. Tutta la cittadinanza è invitata ad intervenire e condividere questo bel momento di festa di popolo" si legge nella nota.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.