Mercoledì, 28 Febbraio 2018 11:37

Vela no-vax, la protesta di Bini e Fanucci (Pd)

MONTECATINI - Una cartellone pubblicitario senza firma, parcheggiato a fianco della Camporcioni, una delle strade più trafficate della Valdinievole:

“Vaccinarsi non è esente da rischi. E se capitasse proprio a tuo figlio?” è il messaggio riportato a caratteri cubitali sulla vela, con a fianco la cifra di 21.658 casi di reazioni avverse nel triennio 2014-2016. Il manifesto, senza firma da parte di alcun privato, associazione o forza politica, utilizza come fonte un sito di “sanità alternativa” no-vax.

“È inaccettabile che nel 2018 qualcuno possa instillare nei cittadini la paura in maniera così esplicita e male argomentata – sottolineano i candidati del Partito Democratico Caterina Bini ed Edoardo Fanucci –, è un ritorno al Medioevo. Oltretutto, chi ha commissionato quel cartellone, non ha nemmeno avuto il buon gusto di firmarsi o rivendicare la propria posizione. L'informazione e la politica non si fanno con la paura o con le fake news, ma questo pare non sia ancora chiaro a tutti, visto che non può essere casuale la comparsa del cartellone a pochi giorni dalle elezioni”.
La legge sui vaccini ha esteso l'obbligatorietà, per i bambini e i ragazzi da 0 a 16 anni, da 4 a 10 vaccini. Le immunizzazioni di massa, che si raggiungono quando almeno il 95% delle persone si è vaccinato, oltre a proteggerci dalle malattie, impediscono anche il contagio alle persone che non possono vaccinarsi perché affette da malattie o con difese immunitarie troppo basse.
“A parlare – concludono Bini e Fanucci – è la scienza, e sul fronte vaccini il Pd non arretrerà di un passo. Chi infonde paure e false informazioni mette a rischio la propria salute e quella degli altri. A causa della disinformazione nella provincia di Pistoia, nel 2017, si sono registrati 26 casi  di morbillo, altri 9 solo lo scorso mese.
Numeri inquietanti, ben oltre la media nazionale, che devono far riflettere tutti. L'obbligatorietà dei vaccini è una tutela per la salute di tutti i nostri bambini”.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.