Contenuto Principale

Mungai: “Gorbi ha svelato il mio piano segreto”

A destra, Patrizio Mungai A destra, Patrizio Mungai

SERRAVALLE - Vengo accusato da Federico Gorbi, candidato consigliere con Lunardi, di avere da “pochi giorni dato il via al procedimento che prevede la realizzazione di un impianto di compostaggio”.

I fatti
Durante l’iter dell’ultima variante al piano strutturale la Società Cesa spa di Checchi Silvano, che si occupa di attività al servizio di agricoltura e vivaismo, ha espresso la necessità di realizzare immobili con destinazione produttiva inerenti appunto a tali attività in un’area di sua proprietà in via del Redolone.
Nella Commissione consiliare del 16 ottobre 2014 viene affrontato l’argomento.
L’intenzione espressa a voce dal richiedente è quella di costruire due capannoni per l’attività al chiuso per il recupero della torba più deposito e lavorazione degli sfalci dei vivai.
Nessuno dei presenti fa osservazione, compresi Roy Bardelli e Federico Gorbi.
Superficie totale 9000 mq già previsti più 12000 richiesti ex novo. Superficie massima edificabile 8500mq.
La proposta viene accolta ma la Regione Toscana la respinge osservando che i 12000 mq in più sono al di fuori dei confini del piano strutturale e necessita quindi della valutazione della conferenza regionale di co-pianificazione. (Osservazione nr. 7)
Il Consiglio comunale approva all’unanimità l’osservazione della Regione che ripristina il piano precedente e prevede la riproposta della richiesta alla commissione regionale di co-pianificazione.
Tale richiesta peraltro non è ancora stata inviata. Quindi ad oggi non c’è una pianificazione urbanistica definitiva e non c’è alcun un progetto.

Questa è la verità. Questo è il mio piano segreto. Tutto documentato e pubblico. Tutti a conoscenza e tutti unanimemente favorevoli compreso il rivelatore del mio segreto.
Mi tacciano da inquinatore ma il vero inquinamento è il sudiciume delle menzogne che stanno spargendo sul territorio in questa campagna elettorale.
Su tutti i temi.
Una vergogna - questa sì - assoluta e indegna di un confronto civile. Del resto il confronto – quello vero fatto sulle cose e non sulle invenzioni – hanno ostinatamente rifiutato di accettarlo.

Eugenio Patrizio Mungai

Candidato Sindaco

Commenti   

#1 Federico Gorbi 2017-06-08 16:58
I FATTI: 1) commissione del 16/04/2015; Mungai interviene dicendo che il richiedente intende recuperare torba. Nessuno dei presenti osserva perché viene RIMANDATA. Non sarà mai più discussa.
2) CC n. 14 del 08/04/15 L'arch. Parlanti dice: "l'unica modifica è stata fatta per ampliare un'attività produttiva ESISTENTE". ma in realtà NON ESISTEVA.
3) Ricordo che il sindaco aveva molta fretta di portare in consiglio tutto il piano. Io ho votato contro!!!
4) La regione si accorge che l'attività non esiste e quindi è fuori regola. Fa osservazione e giustamente viene approvata all'unanimità, e quindi cancellata dalle carte la modifica.
5) La richiesta alla regione ad oggi non è stata inviata, è vero, ma si è iniziato il processo con l'assegnazione dell'incarico ad un tecnico esterno (10,000 € spesi da tutti i cittadini).
Concludo: Mente sapendo di mentire; sapeva che è un compostaggio!!! Scrive tanto ma non dice mai chiaramente che è contrario a questo impianto!!!
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito

Agenda Elezioni Piana