Lunedì, 01 Ottobre 2018 11:58

Sindaco, dedicati ad amministrare più che ad alzare polveroni

di Walter Tripi * Caro Sindaco Tomasi,
la settimana scorsa hai scelto di alzare un polverone politico sui fondi Caript. In questa settimana abbiamo accertato che la tua ricostruzione era decisamente grossolana, oltre che sbagliata in alcuni punti. Abbiamo appurato (l'hai detto tu) che hai affidato i lavori a Palazzo Fabroni con il medesimo finanziamento che non c'era, e che avevi confermato quei soldi nei bilanci 2017-2018, firmati di tuo pugno.

Abbiamo ascoltato membri della tua maggioranza dire che l'amministrazione precedente avrebbe nascosto ai cittadini l'assenza di quei soldi, consapevolmente.
Ieri il tuo partito, Fratelli d'Italia, ha rincarato la dose e si è autoproclamato paladino della legalità.
Per un'ultima volta, sindaco, voglio davvero pensare che le sparate di una settimana fa fossero un nervoso modo, discutibile ma comprensibile, di spostare l'attenzione dalle tue difficoltà amministrative e dal vuoto pneumatico che stanno producendo, e che il coordinatore del tuo Partito si sia un po' troppo esaltato ascoltando la Meloni su Youtube.
Adesso però è il momento di mettere a posto le cose: stabilire cosa è successo e prendersi tutte le responsabilità - tu le hai definite "politiche e amministrative" nell'intervento - e chiarire tutte le sottovalutazioni senza timore. Comprese le tue.
Permettimi poi un parere da bischero: dai una calmata ai tuoi, se riesci. E dedicati a amministrare più che a alzare polveroni.
In ultimo, sempre se mi è concesso: provate a non parlare solo di chi c'era prima. Scoprirete un nuovo, fantastico mondo.

* Capogruppo Pd in consiglio comunale a Pistoia

questo articolo è stato offerto da:


 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.