×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 446


Lunedì, 24 Aprile 2017 18:53

A Toscana in Bocca il gran finale con lo chef Simone Rugiati

PISTOIA -  Continua la manifestazione enogastronomica de La Toscana in Bocca alla Cattedrale ex Breda.

Piatti colorati, specialità tipiche della tradizione pistoiese e non solo. Il terzo giorno della kermesse ha visto protagonisti i bambini che questa mattina e oggi pomeriggio si sono cimentati nei panni di piccoli chef nei laboratori di cucina organizzati da Wonder Park. Piccoli chef, infatti, è il filo conduttore dei laboratori dove i piccoli, armati di farina e zucchero, hanno imparato alcune ricette per biscotti di canna e mele.

Tanti i vistatori che hanno affollato la Cattedrale di via Pertini. Molti i cuoriosi, cittadini e turisiti presenti al Polo fieristico pistoiese soprattutto nell'ora di pranzo. Una manifestazione consolidata e che si dimostra vincente, quella di Toscana in Bocca arrivata quest'anno alla sua quarta edizione.

La cultura e il rispetto del cibo si rispecchia nei 40 stand presenti in fiera. Quaranta, infatti, i ristoratori di Pistoia e Prato che offrono ai visitatori i loro "cavalli di battaglia" tra tradizione e innovazione: dalla ribollita al carcerato, dalla zuppa di pesce a piatti pensati apposta per Toscana in Bocca. "Si respira la cucina - ci dice Silvia, pistoiese, sua prima volta alla kermesse - è bello vedere gli chef cucinare, è bello confrontarsi con loro su ricette e piatti che molto spesso faccio anche a casa. Un'ottima vetrina per Pistoia".

E dello stesso parere è anche Tommaso, arrivato dalla Valdinievole, che sottolinea come sia importante riscoprire la tradizione culinaria del territorio. E sono ancora tante le attività per tutti i gusti e i palati in programma questa sera e domani, martedì 25 aprile.

Alle 19 la degustazione di Vini Toscani in collaborazione con Ais Toscana - su prenotazione all'area staff - per poi seguire con un aperitivo e dj set, la sfida in cucina alle 21 e la musica dal vivo dalle 22 con gli 80 Voglia.

Domani, invece, ospite de La Toscana in Bocca sarà Franco Cardini, storico professore ordinario di Storia medioevale all'Università di Firenze. Franco Cardini dialogherà con Selin Sanli su cibo e cultura sulle orme de "L'appetito dell'Imperatore". Un libro in cui il giornalista e professore mette in campo la sua duplice esperienza di storico e di gourmet. Spaziando dal Medioevo ai totalitarismi novecenteschi e non solo. L'appuntamento è per le 18. 

Fino ad arrivare alle 20 con lo chef toscano Simone Rugiati. Il famoso chef e noto volto televisivo salirà sul palco con Simone Gai per parlare della sua storia: a partire dal diploma all’Istituto Alberghiero Martini di Montecatini Terme, della cucina toscana e dei suoi progetti futuro. 

Seguiranno la premiazione del Miglior Piatto 2017 de La Toscana in Bocca e l’intrattenimento musicale con Isola di Uait.

 

 

 

 

questo articolo è stato offerto da:


 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.