Lunedì, 29 Ottobre 2018 16:05

Prolungata la sperimentazione del mercato di Pescia

Confcommercio: "Segnale positivo"

PESCIA - Prolungata la sperimentazione del mercato settimanale di Pescia.

Per Confcommercio è un segnale positivo che permette di intervenire su un modello di organizzazione che ancora oggi presenta diverse incertezze.

Questo, in breve, il commento dell’associazione a seguito della decisione unanime presa della giunta del Comune di Pescia di proseguire per altri 12 mesi la sperimentazione in atto. Un segno che manifesta le perplessità della stessa amministrazione rispetto a una riorganizzazione che – come più volte contestato – limita l’accesso al centro della città danneggiando alla lunga il suo tessuto commerciale.

A questo proposito l’amministrazione ha introdotto importanti novità relative al riposizionamento dei banchi in Borgo alla Vittoria e via Libero Andreotti: una variazione, questa, più volte proposta da Confcommercio con l’intento di alleggerire, almeno in parte, le attività commerciali dai disagi causati dalla sperimentazione.

L’attuale organizzazione del mercato, infatti, ha reso più complessa la viabilità nel centro con inevitabili ricadute negative sulle imprese in sede fissa che continuano a chiedere a gran voce la riapertura di via Libero Andreotti, spostando i banchi in Piazza XX Settembre.

Si tratta di una modifica che permetterebbe la riapertura dell’area al traffico e, di conseguenza, al flusso di residenti che tradizionalmente il sabato mattina si aggirano per la città, fra i banchi e per i negozi.

Per Confcommercio, quindi, quest’ulteriore anno di sperimentazione deve servire a introdurre nuove variazione al progetto in vista di una ristrutturazione definitiva del mercato che tenga conto degli interessi di tutte le parti coinvolte e, in particolar modo, dello sviluppo stesso della città.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.