Mercoledì, 07 Settembre 2016 16:48

Quarrata, "Amatriciana Solidale". Il ricavato ai terremotati

QUARRATA - “Amatriciana Solidale” è l’iniziativa promossa dal Comune di Quarrata in collaborazione con Confcommercio e i ristoratori de La Toscana in Bocca per sostenere le popolazioni dei paesi colpiti dal terremoto nel Centro Italia.

L’evento si inserisce nell’ambito del Settembre Quarratino ed è in programma per Venerdì 9 Settembre dalle ore 20:00 in Piazza Fabbri. Grazie a questa iniziativa tutti potranno portare il proprio contributo ai paesi duramente colpiti dal sisma consumando una cena in città.

Durante la serata, nella piazza - che sarà allestita con sedie e tavoli – sarà, infatti, possibile gustare un piatto di amatriciana, abilmente preparato dai Ristoratori de “La Toscana in Bocca” e un bicchiere di vino al costo complessivo di 5 euro che saranno tutti donati in beneficienza. Il ricavato sarà interamente devoluto ad uno specifico progetto di ricostruzione nei territorio colpiti dal sisma individuato dall’amministrazione comunale insieme alle associazioni di volontariato.

Le materie prime per la realizzazione del piatto e il vino sono stati messi a disposizione da aziende del territorio: Azienda Agricola Betti, Centro Bevande, Conad di Quarrata, Damaz, L’orto del Dalì, Macelleria Marini, Zona Market. La serata è resa possibile anche grazie a RistoEnoProsciutteria Quore che ha messo a disposizione i propri locali per cucinare, ai ristoratori de La Toscana in bocca che si sono resi disponibili per la realizzazione dei piatti e alla collaborazione del Gruppo Alpini di Quarrata.

In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà all’interno del Polo Tecnologico in Piazza Fabbri. “Un’iniziativa che abbiamo voluto proporre anche a Quarrata, così come è già stato fatto in altre città italiane – spiega il Sindaco Marco Mazzanti – in favore dei terremotati. Grazie alla disponibilità dei cuochi de “La Toscana in Bocca” e ai vari contributi delle aziende, serviremo pasta all’amatriciana, destinando l’intero ricavato ad un progetto di ricostruzione nei territori colpiti dal sisma del centro Italia, che individueremo nelle prossime settimane. Ringrazio anche gli Alpini per il prezioso aiuto che forniranno durante la manifestazione.”

“Abbiamo accolto con piacere la richiesta del Sindaco di Quarrata di collaborare per questa iniziativa benefica – ha affermato Morendo Ianda, Presidente di FIPE – Confcommercio nonchè chef de La Toscana in Bocca per la serata - e ci tengo particolarmente visto che l’evento si svolgerà nella mia città. Ritengo che sia giusto adoperarsi per sostenere i paesi colpiti dal terremoto anche nel lungo periodo per questo con il mio ristorante aderirò anche all’iniziativa che prevede l’inserimento dell’amatriciana nel menù per un anno e la donazione di due euro per ogni piatto somministrato”

Prosegue inoltre la raccolta fondi presso il gazebo appositamente allestito in piazza Risorgimento, in collaborazione con Misericordia Quarrata, CRI Comitato Piana Pistoiese, Vab Quarrata e Comitato Palio dei Rioni. Le donazioni raccolte attraverso le varie iniziative confluiranno in un unico fondo che l’Amministrazione Comunale destinerà ad uno specifico progetto.

La prenotazione non è necessaria. Per informazioni Tel: 0573/771217 - 771266

 

questo articolo è stato offerto da:


 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.